Chimes, ex batterista dei Clash, scrive un libro sulla chiropratica

Chimes, ex batterista dei Clash, scrive un libro sulla chiropratica
Terry Chimes, ex batterista dei Clash, ha iniziato a scrivere un libro sulla chiropratica. Chimes ha lasciato il mondo della musica da parecchi anni e, dopo aver studiato agopuntura a Londra, successivamente si è trasferito in Cina per apprendere la chiropratica. La chiropratica, fondata a fine Ottocento, concerne la patogenesi, la diagnosi, la cura, la terapeutica nonché la profilassi di disturbi funzionali; essa si occupa, inoltre, delle sindromi del dolore e degli effetti neurofisiologici relativi a disordini statici e dinamici del sistema neuro-muscolo-scheletrico. Apparentemente non è proprio roba da batterista da gruppo punk, ma per Chimes ormai la vita è questa. Terry dirige dal 1994 una clinica a Woodford ed è intenzionato a spedire nelle librerie la summa delle sue esperienze. "Se una persona può ritrovare la salute, allora c'è una grande soddisfazione", ha affermato il Dr.Chimes. L'ex musicista, nato a Londra nel '55, suonò con i Clash dal luglio al novembre '76 per poi tornare in line-up altre due volte, la prima per due mesi nel '77 e la seconda per quasi un anno dal 1982 al 1983. Prima di diventare chiropratico, ha anche effettuato parti di tour con i Black Sabbath in una delle innumerevoli line-up del gruppo.
Dall'archivio di Rockol - 5 curiosità sui Clash
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.