Diddy 'snobba' la borsa americana

Doveva toccare a Sean "Diddy" Combs l’onore di suonare la campana del New York Stock Exchange. E’ successo martedì 4 aprile in occasione del successo commerciale di “Unforgivable”, il nuovo profumo firmato dal rapper/produttore/stilista. Combs, Terry Lundgren (capo dell’associazione grandi magazzini Macy's e Bloomingdales) e John Demsey (presidente della Estee Lauder) avrebbero dovuto aprire la giornata di contrattazioni della borsa americana, ma l’artista non si è visto. “Unforgivable” si è guadagnato il primato del profumo maschile più venduto sin dal suo lancio nel febbraio scorso (vedi News), totalizzando vendite per oltre un milione di dollari a settimana e con proiezioni di vendite superiori al 200%. “Quando abbiamo iniziato a lavorare su questa fragranza, volevamo rivoluzionare il mercato. Missione compiuta”, ha dichiarato soddisfatto l’artista qualche giorno fa. Riguardo alla sua assenza per il suono della campana, secondo indiscrezioni il rapper non avrebbe sentito la sveglia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.