Robbie Shakespeare, addio all'icona della musica reggae

Aveva 68 anni. L'artista giamaicano faceva parte del duo Sly e Robbie con Sly Dunbar.
Robbie Shakespeare, addio all'icona della musica reggae

Robbie Shakespeare, acclamato bassista e produttore discografico, è morto all'età di 68 anni. L'artista giamaicano faceva parte del duo Sly e Robbie con Sly Dunbar. Secondo The Jamaica Gleaner, Shakespeare aveva recentemente subito un intervento chirurgico ai reni. Era stato in ospedale in Florida. "Quando si tratta di suonare il basso reggae, nessuno si avvicina all'influenza di Robbie Shakespeare", ha twittato il primo ministro giamaicano Robert Holness. "Sarà ricordato per il suo straordinario contributo all'industria musicale e alla cultura giamaicana".

Sly e Robbie si erano incontrati a metà degli anni '70, dopo che Shakespeare si era già ritagliato la propria carriera musicale fin dalla giovane età. La coppia ha legato per i loro vari gusti musicali, ma in particolare per il loro interesse per la produzione reggae. Il loro lavoro di successo è stato sull'album "Right Time" del 1976 dei Mighty Diamonds.

Nel decennio successivo, il loro status è cresciuto lavorando con artisti come Joe Cocker e Grace Jones. Sono stati anche responsabili di cambiamenti chiave nella musica reggae, introducendo il ritmo "Rockers" e successivamente lavorando con Chaka Demus & Pliers per creare un suono nuovo che distinguesse canzoni come "Bam Bam" e "Murder She Wrote". La coppia ha lavorato con artisti come Madonna, Bob Dylan, Mick Jagger, The Rolling Stones, Sting, Serge Gainsbourg e Britney Spears. Nel documentario del 2011 "Reggae Got Soul: The Story of Toots and the Maytals", sono stati descritti come "fra gli artisti più influenti mai usciti dalla Giamaica". Shakespeare era stato nominato per 13 Grammy nella sua carriera e vinse due volte, una nel 1984 per la migliore registrazione reggae per "Anthem" e poi nel 1998 per il miglior album reggae per "Friends".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.