I Rolling Stones hanno omaggiato Charlie Watts in un jazz club di Londra

Serata per pochi intimi al Ronnie Scott's Jazz Club in ricordo del batterista scomparso lo scorso agosto
I Rolling Stones hanno omaggiato Charlie Watts in un jazz club di Londra

L'altra sera al Ronnie Scott's Jazz Club di Londra i Rolling Stones hanno partecipato a una serata dedicata a Charlie Watts, il batterista della band inglese scomparso il 24 agosto scorso all'età di 80 anni.

Nel club londinese erano presenti oltre a Mick Jagger, Keith Richards e Ronnie Wood, anche l'ex bassista del gruppo Bill Wyman, oltre ad amici e parenti di Watts. Il musicista e conduttore televisivo Jools Holland ha presentato la serata e ha diretto una house band composta da Dave Green (amico d'infanzia e spesso membro delle band jazz con cui si esibiva Charlie Watts), Ben Waters e Axel Zwingenberger.



Sul palco sono saliti anche i membri della touring band dei Rolling Stones. Il sassofonista Tim Ries ha proposto una suite chiamata "Blues For Charlie", la cantante Lisa Fischer ha eseguito "Trouble On My Mind" ed è stata poi raggiunta da Bernard Fowler per duettare sul gospel, "Up Above My Head".

A chiudere la serata Jagger, Wood e Richards hanno preso la scena con gli standard rhythm and blues: "Shame Shame Shame" di Jimmy Reed che non eseguivano dal vivo dal 1997 e "Down the Road Apiece" del Will Bradley Trio che non veniva ripresa in concerto dal 1986.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.