Rockol Awards 2021 - Vota!

Lady Gaga: "Non voglio celebrare una persona capace di commettere un omicidio"

La cantante in un'intervista racconta come si è calata nei panni di Patrizia Reggiani: "Come potrei non interpretare una stronza così, grintosa, sexy?".
Lady Gaga: "Non voglio celebrare una persona capace di commettere un omicidio"

"Ho fatto del mio meglio per interpretare la verità" dice Lady Gaga di "House of Gucci", il film di Ridley Scott girato in Italia in cui interpreta Patrizia Reggiani, in carcere per 17 anni condannata per essere stata la mandante dell'omicidio dell'ex marito Maurizio Gucci, assassinato nel 1995. La pellicola uscirà il 15 dicembre. Lady Gaga è protagonista della copertina del numero di novembre di Vogue Italia e del numero di dicembre di British Vogue.

La cantante si racconta nell'intervista come la protagonista della storia di omicidio in "House of Gucci". "Ho vissuto come lei (come Reggiani, ndr) per un anno e mezzo. E ho parlato con il suo accento per nove mesi. Anche fuori dal set. Non ho mai staccato. Sono stata sempre con lei. Era praticamente impossibile per me parlare come lei restando bionda. Ho dovuto subito tingermi i capelli, e ho cominciato a vivere in un modo per cui qualunque cosa vedessi, qualunque cosa toccassi, iniziavo a notare dove e quando ci potessi vedere il denaro", racconta .

Di Patrizia Reggiani Gucci dice di non voler "Celebrare una persona capace di commettere un omicidio. Ma desidero rendere omaggio alle donne che nel corso della storia hanno imparato a sopravvivere, e alle conseguenze più spiacevoli della sofferenza. Spero che le donne guardino il film, e che rammentino a se stesse che bisogna riflettere bene sul fatto che le persone ferite poi feriscono gli altri.

Ed è pericoloso. Cosa succede a una persona quando viene portata al limite?". Il suo approccio è stato di "donna curiosa, con uno spirito giornalistico, per poter leggere fra le righe di quello che accadeva nelle scene del film. E questo significa che nessuno mi avrebbe dovuto dire chi era Patrizia Gucci. Nemmeno Patrizia Gucci". Ammette di aver subito un certo fascino: ""Mi affascinava il percorso di questa donna. Non volevo sentire nessuna opinione che potesse influenzare in alcun modo il mio pensiero. .Come potrei non interpretare una stronza così, grintosa, sexy, sconsiderata e audace? Una cacciatrice di dote, italiana, e ribelle?".
   

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.