Rockol Awards 2021 - Vota!

Il Volo: "Non siamo più bambini prodigio, nella vita ci si evolve"

"Non siamo più bambini, ci avviciniamo ai trent'anni. Nella vita bisogna evolversi", dicono Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone presentando l'album tributo a Morricone che uscirà in tutto il mondo questo venerdì.
Il Volo: "Non siamo più bambini prodigio, nella vita ci si evolve"
Credits: Paolo De Francesco

Il soprannome di "tre tenorini", come qualcuno si ostina - peraltro erroneamente: due sono effettivamente tenori, uno è baritono - a chiamarli, in riferimento ai loro esordi da baby talent a "Ti lascio una canzone", ai ragazzi de Il Volo comincia a stare stretta: "Nasciamo come bambini prodigio.

Ma ogni anno abbiamo cercato di costruire la nostra personalità, la nostra carriera. Non siamo più bambini, ci avviciniamo ai trent'anni. Nella vita bisogna evolversi", dicono Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone, rispettivamente 26, 27 e 28 anni, parlando di quello che definiscono il "progetto più importante" della loro carriera fino ad oggi. Il progetto in questione è "Il Volo sings Morricone", album-tributo al grande compositore scomparso lo scorso anno, che il trio vocale spedirà nei negozi in tutto il mondo venerdì 5 novembre. E che darà il titolo al tour mondiale al via il 18 marzo 2022 dal Radio City Music Hall di New York, teatro dei trionfi di - tra gli altri - Frank Sinatra, Tony Bennett, Celine Dion.

Nel disco, realizzato con il consenso degli eredi del Maestro (il figlio Andrea ha pure composto per il progetto l’inedito “I colori dell’amore” e ha firmato il testo di “The Ecstasy of Gold”, dalla colonna sonora de “Il buono, il brutto, il cattivo”), ci sono ospiti del calibro del violinista tedesco David Garrett (ne "La Califfa"), Stjepan Hauser dei 2Cellos (in "Se"), il trombettista Chris Botti in "Come sail away") e il flautista Andrea griminelli (lo lanciò Pavarotti, quando lo scelse per farsi accompagnare negli Anni '80 in occasione dei suoi show negli Usa, su tutti quelli al Madison Square Garden di New York - qui suona in "Nella fantasia").

L'album contiene quattordici tracce pescate dal repertorio di Ennio Morricone: non solo quello da compositore per il grande schermo ("Your love" da "C'era una volta il West", "Metti una sera a cena" dall'omonimo film, "Se" da "Nuovo Cinema Paradiso", "E più di penso" da "C'era una volta in America"), ma anche quello da compositore per la musica cosiddetta leggera (qui rappresentata da una cover di "Se telefonando"). Parte della lavorazione dell'album è stata ospitata dai Forum Studios di Roma, di cui Morricone fu uno dei fondatori: nel disco suona l'Orchestra Roma Sinfonietta - qui diretta dal maestro Marcello Rota - che dal 1994, l'anno della sua fondazione, ha collaborato intensamente con il compositore.

"Nel 2010 proprio ai Forum Studios registrammo il nostro primo album. Nella sala accanto, Morricone stava lavorando con la sua Orchestra. Ogni tanto veniva a sentirci: era curioso della nostra versione della 'E più di penso', da 'C'era una volta in America'. Ci propose di suonarlo dal vivo in Piazza del Popolo, sul palco di un concerto della Roma Sinfonietta", racconta Piero Barone, ricordando l'incontro con il compositore. E Gianluca Ginoble aggiunge: "Alle prove il Maestro mi diede l'attacco, ma io ero troppo piccolo, non capii. Attimi di sconcerto, poi gli chiesi: 'Ma quindi me lo dai tu l'attacco?'. Capito? Gli diedi del 'tu'. Che figura. Lui mi rispose: 'Non te preoccupà, regazzì: ce penso io, ce penso io'".

Tra i produttori dell'album c'è lo svedese Per Magnusson, già al fianco di Britney Spears, Westlife e Backstreet Boys, ma anche del quartetto vocale Il Divo, che rappresenta da sempre una delle principali fonti di ispirazione de Il Volo: "Ha mantenuto le atmosfere classiche dei brani del Maestro dandogli però un suono più pop". 

Il 10 novembre, in occasione di quello che sarebbe stato il 93esimo compleanno di Ennio Morricone, su Rai1 andrà in replica il concerto-tributo dello scorso giugno all'Arena di Verona, i cui diritti sono stati acquisiti anche dall'americana Pbs: l'emittente lo trasmetterà negli Usa entro la fine del 2021. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.