Eddie Vedder, un set a sorpresa all’Ohana Festival con Chad Smith (RHCP), Pino Palladino e Josh Klinghoffer

Il frontman dei Pearl Jam sostituisce in extremis i Kings of Leon, colpiti da un lutto familiare, con una band composta da musicisti di primissimo ordine: i video
Eddie Vedder, un set a sorpresa all’Ohana Festival con Chad Smith (RHCP), Pino Palladino e Josh Klinghoffer

Lo scorso venerdì 24 settembre tutto era pronto all’Ohana Festival di Dana Point, in California, per il concerto dei Kings of Leon: purtroppo, però, fratelli Caleb, Nathan e Jared Followill sono stati richiamati d’urgenza nella natia Nashville per dare l’ultimo saluto a loro madre, Betty Ann Murphy, scomparsa per le conseguenze di una malattia che l’aveva colpita tempo fa. L’organizzatore del festival, Eddie Vedder, non si è perso d’animo e ha organizzato per il pubblico accorso alla sua manifestazione uno show sostitutivo di tutto rispetto.

Il frontman dei Pearl Jam ha chiamato come rimpiazzo gli Earthlings, band che - come osservato Pearljamonline - oltre a richiamare il titolo del prossimo album solista di Vedder, “Earthling” - si era esibita il giorno precedente a un evento privato e che avrebbe chiuso, il giorno dopo, la rassegna.

Il gruppo è composto dal batterista dei Red Hot Chili Peppers Chad Smith, dal celebre session man già in forze agli Who Pino Palladino al basso, al chitarristi Josh Klinghoffer (ex compagno di band di Smith, oggi nell’organico dal vivo dei Pearl Jam) e Andrew Watt, oltre che da Glen Hansard, che ha collaborato con Vedder alla composizione della colonna sonora del film di Sean Penn "Flag's Day".

Vedder ha aperto il suo set con la cover di “Drive” dei R.E.M. (sempre inserita nella colonna sonora di "Flag's Day"), alle quali sono seguite, tra le altre, “Molly’s Chambers” dei Kings Of Leon in omaggio alla stessa band impossibilitata a esibirsi, e i brani dei Pearl Jam “Long Road”, Porch” e “Corduroy”.

In scaletta sono stati presentati anche il nuovo singolo di Vedder, “Long Road”, e “My Father’s Daughter”, brano incluso nella colonna sonora di “Flag Day” per il quale l’artista è stato raggiunto sul palco dalla figlia Olivia. Ecco, di seguito, i brani eseguiti da Vedder con gli Earthlings:

SETLIST

Drive - Cover di R.E.M.
Long Road - Cover di Pearl Jam
Molly's Chambers - Cover di Kings of Leon
Porch - Cover di Pearl Jam
Long Way
Tender Mercies (con Glen Hansard)
My Father's Daughter - Cover di Olivia Vedder (con Olivia Vedder)
I'm One - Cover di The Who
Corduroy - Cover di Pearl Jam
Precious - Cover di Pretenders

BIS #1

Purple Rain - Cover di Prince (con Josh Klinghoffer)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.