La canzone per cui vorrebbe essere ricordato Paul McCartney

E' un brano di oltre cinquanta anni fa, dedicato a Linda, l'amore della sua vita
La canzone per cui vorrebbe essere ricordato Paul McCartney

Fosse ancora viva oggi Linda Eastman avrebbe compiuto ottanta anni. Purtroppo la sposa di Paul McCartney ha lasciato il mondo dei vivi a soli 56 anni, il 17 aprile 1998, a causa di un tumore al seno. Linda è stata il grande amore della vita dell'ex Beatle, oltre che musa ispiratrice di molte delle canzoni che Paul ha scritto dopo lo scioglimento della band di Liverpool.

Il loro primo incontro avvenne al club Bag O'Nails di Londra nel maggio 1967.

Al tempo Linda era una fotografa e incontrò nuovamente Paul, qualche giorno più tardi, al party di presentazione dell'album dei Beatles ."Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band" a casa di Brian Epstein, il manager del gruppo. Lei, americana, dopo la trasferta londinese tornò a New York. I due si ritrovarono l'anno successivo proprio nella città statunitense, scoppiò l'amore e qualche mese dopo Linda – insieme alla figlia Heather avuta da un precedente matrimonio – andò a vivere con Paul a Londra e, il 12 marzo 1969, la coppia convolò a nozze.

Il loro matrimonio durò ventinove anni, fino alla morte di Linda. Insieme, oltre a Heather, adottata da Paul, ebbero altri tre figli: Mary, Stella e James. Sempre insieme formarono gli Wings, una delle band di maggiore successo negli anni Settanta, pubblicarono a loro nome l'album "Ram" nel 1971 e in "McCartney", primo disco del dopo Beatles di Paul, un album suonato interamente da lui, uscito nel 1970, Linda è l'unica a parteciparvi ai cori, oltre ad avere realizzato l'immagine utilizzata per la copertina.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Y_R-LGfV84tQ3tUz3z1SV9_A_Kc=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/paul-mccartney-mccartney-album-1970-immagine-pubblica.2021-09-22-11-55-33.jpg


Una canzone contenuta in "McCartney", "Maybe I’m Amazed", è il personale tributo del musicista inglese all'amore che provava per Linda. La canzone, scritta nel 1969, fu il suo modo per ringraziarla per averlo sostenuto durante il difficile periodo trascorso durante la scissione dei Beatles. Il brano è considerato dalla critica tra i migliori della sua produzione solista e così la pensa lo stesso McCartney considerando che non molti anni fa arrivò a dichiarare a proposito di "Maybe I’m Amazed" che questa è "la canzone per cui vorrebbe essere ricordato".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.