In ricordo di Raffaella Carrà: Tiziano Ferro e la sua ‘E Raffaella è mia’

Porgiamo il nostro ultimo saluto "virtuale" a Raffaella Carrà con la dedica che le ha riservato il cantautore di Latina
In ricordo di Raffaella Carrà: Tiziano Ferro e la sua ‘E Raffaella è mia’

“Faccio un appello: chiedo a tutti i suoi fan, in Italia, nel mondo, nelle chiese dei piccoli paesini come in quelle delle grandi città, di darsi appuntamento alle ore 12 di questo venerdì, per offrire tutti insieme l'ultimo saluto virtuale a Raffaella”: questo è l'appello che Sergio Iapino ha voluto lanciare questo pomeriggio a tutti gli ammiratori di Raffaella Carrà, di cui saranno celebrate le esequie venerdì 9 luglio alle ore 12 a Roma, presso la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli.

È stato proprio Iapino, coreografo ed ex compagno della showgirl, a dare il triste annuncio della scomparsa di Raffaella Carrà, venuta a mancare all’età di 78 anni lo scorso 5 luglio.

Per ricordare Raffaella Carrà e porgerle un ultimo saluto, proponiamo oggi, venerdì 9 luglio alle 12, la canzone di Tiziano Ferro a lei dedicata, “E Raffaella è mia”, e il ricordo del cantautore di Latina racchiuso tra le pagine dei suoi diari scritti all'epoca e raccolti poi nel 2010 nel libro "Trent'anni e una chiacchierata con papà”.

Incluso nel terzo album in studio di Tiziano Ferro, “Nessuno è solo”, arrivato sui mercati il 23 giugno 2006, il brano “E Raffaella è mia” raccolse l’entusiasmo della stessa Carrà pochi giorni prima dell’uscita del disco. 

Come raccontato nei suoi diari, il 13 giugno 2006 la voce di “Xdono” si trovava a Madrid per la promozione di “Nessuno è solo”, realizzato anche in spagnolo con il titolo “Nadie está solo”. Durante la tappa presso la capitale spagnola, Tiziano Ferro ebbe modo di incontrare Raffaella Carrà e farle ascoltare la canzone a lei dedicata. 

“Ho incontrato Raffaella Carrà, che era a Madrid per lavoro. Avevo comprato delle casse audio da collegare all’iPod apposta per farle ascoltare ‘E Raffaella è mia’ e lei, entusiasta, è scoppiata a ridere e si è messa subito a ballare”, ha scritto il cantautore nel suo libro. Come ricordato da Tiziano Ferro, la showgirl bolognese riservò parole di apprezzamento al brano e il suo entusiasmo fu per l’artista di Latina contagioso:

“Mi ha detto che la canzone è molto forte, moderna e fresca, che sicuramente sarà un singolo di successo e che la immagina già ballatissima in tutte le discoteche. Il suo entusiasmo mi ha contagiato, è stata davvero gentile e incoraggiante”. 

A seguito dell’uscita dell’album “Nessuno è solo” Tiziano Ferro e Raffaella Carrà si sarebbero rincontrati a Roma, in occasione di una tappa del tour del cantautore a supporto del disco. Questa volta, però, i due artisti si sarebbero ritrovati insieme sul palco. 

Durante il secondo concerto romano della tournée al PalaLottomatica - noto anchecome PalaSport o PalaEur -, infatti, la Carrà raggiunse in scena Tiziano Ferro. I due duettarono insieme in una delle canzoni più celebri della di Raffaella Carrà, “Rumore”. Come raccontato tra le pagine dei diari della voce di “Sere nere”, nel corso dello show andato in scena il 17 febbraio 2007 Ferro e la Carrà ballarono insieme anche sulle note di “E Raffaella è mia”.

“I concerti di Roma sono stati davvero belli, il Palaeur è sempre magico e Roma è Roma”, ha scritto Tiziano Ferro nei suoi diari un paio di giorni dopo il concerto del cantautore che ha visto intervenire come ospite Raffaella Carrà. E ancora: “Durante la seconda data è intervenuta Raffaella Carrà come ospite, abbiamo ballato ‘E Raffaella è mia’ e cantato insieme ‘Rumore’: momentone!”

Qualche mese dopo Tiziano Ferro pubblicò “E Raffaella è mia” come quarto singolo estratto da “Nessuno è solo”, accompagnato dal videoclip dirretto da Gaetano Morbioli con la partecipazione della stessa Raffaella Carrà.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.