Australia: arrestato un chitarrista che suonava per strada seminudo. Video

La polizia australiana ha arrestato per disturbo alla quiete pubblica un uomo che suonava la chitarra, in mutande, nel vialetto di casa
Australia: arrestato un chitarrista che suonava per strada seminudo. Video

Qualche settimana fa un chitarrista australiano di nome Savas Caruso è stato arrestato dalla polizia di Adelaide per disturbo alla quiete pubblica mentre suonava la chitarra elettrica, in mutande, nel vialetto di casa.

Secondo quanto riportato da Guitar World e ripreso da Loudwire, Caruso - noto anche come Subblet Hammer - è solito suonare la chitarra in strada in prossimità della propria abitazione, situata a Salisbury Downs, ad Adelaide. Prima dell’arresto, a seguito di segnalazioni per disturbo alla quiete pubblica, le autorità dell'Australia Meridionale avevano diramato un'ordine nei confronti del chitarrista intimandolo di non suonare più il suo strumento per tre giorni. Una violazione dell'ordine sarebbe stata considerata reato penale. 

A quanto pare Savas Caruso ha ignorato l’ordine della polizia ed è tornato a dare spettacolo con la sua chitarra nel vialetto di casa, con indosso solo un paio di mutande e di scarpe. Lo show, però, è stato interrotto dall’arrivo degli agenti che - come testimoniato da un video realizzato da alcuni presenti e riportato di seguito - hanno ammanettato l’uomo e lo hanno fatto accomodare sul furgone della polizia.

A seguito dell’arresto Savas Caruso è stato trattenuto per tre giorni e alcune persone, che hanno ritenuto esagerato l’intervento della polizia, hanno creato una petizione su Change.org (a questo indirizzo) in difesa del chitarrista considerando il comportamento delle autorità “illegittimo”.

"Lo hanno trattato come un pericoloso criminale. Tutto questo per un reato non perseguibile; una semplice denuncia rumorosa", si legge nella petizione. "La polizia non aveva il diritto di entrare nella proprietà dell'uomo mentre suonava la sua musica, staccare la corrente e compiere uno scioccante bombardamento fisico e psicologico che chiamano arresto nei confronti di un musicista innocente che faceva arte”.

Secondo quanto riferito, il Giudice avrebbe poi archiviato il caso sostenendo che Caruso non aveva commesso alcun reato e giudicando l'arresto come non previsto dalla legge.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.