Fred De Palma, il nuovo album ‘Unico’: ‘Per gettare le basi del reggaeton in Italia’

Il cantante torinese racconta a Rockol il suo nuovo disco, uscito oggi e nato a Miami e cresciuto in Colombia per arrivare in Italia.
Fred De Palma, il nuovo album ‘Unico’: ‘Per gettare le basi del reggaeton in Italia’
Credits: Russeavx (Alessandro Russo)

“Unico” è il titolo del nuovo album di Fred De Palma: una semplice e breve parola che racconta tutto ciò che è racchiuso nel disco, un lavoro di ispirazione latina, circoscrivibile al genere reggaeton che il cantante torinese - vero nome Federico Palana, classe 1989 - vuole far arrivare al mainstream nel nostro Paese, in italiano.

“Intitolare il disco ‘Unico’ è stata una scelta determinata dal fatto che forse in Italia sono l’unico artista mainstream italiano a fare reggaeton”, ha raccontato a Rockol Fred De Palma spiegando il titolo del suo nuovo capitolo discografico, uscito oggi - 2 luglio, che guarda alla scena latina internazionale, ma senza emularla, mantenendo salde le radici e il background di Federico. Ha aggiunto: “Mi è sembrato iconico scegliere questo titolo perché è un disco che vorrei potesse gettare anche le basi del reggaeton italiano, di questo genere in Italia”.

La nuova prova sulla lunga distanza di Federico giunge a quasi due anni di distanza dal precedente “Uebe” del 2019 e da esso si differenzia per essere - ha detto il cantante - “pregno delle esperienze che ho fatto. È quindi un disco più credibile per il reggaeton italiano”. Proprio per questo, quello che vuole raccontare Fred De Palma con “Unico” è “l’inizio di una storia”. Il cantante ha spiegato:

“Questo album vorrei che fosse il primo disco reggaeton in italiano a gettare le basi per una storia che si dovrà scrivere. Io sto iniziando il libro e mi auguro che continuerò a scriverlo io ma anche altri”.

Per portare il reggaeton nel nostro Paese, dove - ha detto l’artista - “ha avuto una crescita al contrario. È partito dal mainstream per scendere” - e proporlo in modo credibile in italiano, Fred De Palma ha intrapreso un viaggio all’inizio del 2020 tra Miami e la Colombia per scoprire le radici di questa musica e gettare le fondamenta del suo nuovo album. Federico, però, si è avvicinato al genere già anni fa, cimentandovisi per la prima volta con il brano “Adiós” del 2017, il suo primo pezzo reggaeton in italiano. “Ho scoperto il reggaeton nel 2015. E mi ha completamente folgorato anche perché da lì ho iniziato ad ascoltare dischi reggaeton”, ha spiegato Fred De Palma a Rockol: 

“Il disco che sicuramente mi ha influenzato di più in assoluto è stato ‘Energía’ di J Balvin: non avevo mai sentito prima un modo di fare musica come quello, di vedere la musica in quel modo. Mi ha proprio dato degli stimoli nuovi, di voler fare musica nuova e voler fare musica in quella direzione. Anche se poi in maniera personale”.

Per il nuovo album “Unico”, però, Federico è andato a ricercare e a scoprire nel profondo l’anima del reggaeton, spingendosi verso i luoghi dove questo genere è nato o dove è prolificato. Così, insieme a Takagi & Ketra, a cui è stata affidata la direzione artista del nuovo disco di Fred De Palma, il cantante torinese è volato a Miami e in Colombia per lavorare con artisti e produttori della scena latina internazionale. “Mi sono detto che per fare un genere musicale che non appartiene alla cultura italiana, ed essere credibile nel farlo, sarei dovuto andare dove questo genere è nato e ha prolificato: quindi Colombia e Miami mi sembravano i posti giusti per farmi un’idea di quello che è veramente il reggaeton e quello che è veramente questa musica a livello mondiale”, ha raccontato Fred De Palma.

Ha continuato:.

“Io sono stato via un mese, sono stato un po’ a Miami e in Colombia dove ho incontrato delle persone che questo genere l’hanno creato, o che comunque gli hanno dato una nuova vita. Sono andato là a imparare, ad ascoltare, a cercare di capire il loro punto di vista, il loro modo di pensare la musica e vedere attivamente come si fa il reggaeton. L’album ‘Unico’ è nato lì, dall’ispirazione di questo viaggio e dall’incontro con tutte queste personalità del genere”.

A proposito del lavoro svolto con il duo di produttori italiani che l’hanno seguito in questo viaggio Federico ha poi detto: “Takagi & Ketra sono una parte fondamentale di questo disco e anche di questo viaggio. Condividendo la stessa visione della musica ci siamo ritrovati ad affrontare qualcosa di nuovo”.

“Unico” si compone di quattordici brani, tra cui 8 tracce collaborative con Anitta, Samurai Jay, Guè Pequeno - con cui il cantante ha lavorato già in passato e il primo a introdurre Federico al reggaeton -, Boro Boro, BoomDaBash, Rosa Chemical e Juanfran “Ho cercato di includere nel disco gli artisti che, secondo me, sono più a fuoco con il genere pur non facendolo”, ha spiegato Fred De Palma: “Ad oggi, in Italia, non c’è una scena reggaeton.

C’è una scena latina molto importante e una reggaeton underground che sta crescendo. Ma una scena reggaeton mainstream - o comunque di artisti che fanno grandi numeri - ancora non c’è. Quindi ho scelto gli artisti che secondo me potevano spaccare su questo genere e che avevano senso per il discorso di cercare di rendere italiano il reggaeton. È anche il motivo per cui il disco non include tante collaborazioni straniere, anche se avrei potuto farle. Essendo questo il primo album reggaeton in italiano, secondo me, aveva senso che ci fosse più italiano che spagnolo”. .

Tra le collaborazioni contenute in “Unico” due sono con la cantante brasiliana, classe 1993, nominata da Billboard tra i 15 artisti più influenti al mondo sui social. Insieme ad Anitta Fred De Palma ha pubblicato lo scorso anno la canzone “Paloma” e quest’anno in coppia con lei è tornato a correre per il titolo di tormentone dell'estate 2021 con "Un altro ballo”. Entrambi i pezzi sono inclusi nel nuovo album del cantante di Torino. Quelle con Anitta sono proprio le collaborazioni incluse nell’album a cui Fred De Palma è più legato “Io e Anitta era da un po’ che ci sentivamo per fare nuova musica insieme.

Essere riusciti a fare un nuovo pezzo insieme è per me un motivo di orgoglio. Lei è un’artista incredibile”.

Ecco la tracklist e la copertina di “Unico”:

  1. Mondo
  2. Pa' la cultura Freestyle
  3. Un altro ballo (ft. Anitta)
  4. Superstar (ft. Samurai Jay)
  5. Uana (ft. Guè Pequeno)
  6. Ti raggiungerò
  7. Margiela (ft. Boro Boro)
  8. Te lo immagini (ft. BoomDaBash)
  9. Discoteka (ft. Rosa Chemical)
  10. 10.Niente di te
  11. Senza Dio
  12. 12.5:20
  13. 13.Cretina (ft. Juanfran)
  14. 14.Paloma (ft. Anitta)
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/H79WFL134AZQxB2aHdEecjL2_2s=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/fred-de-palma-unico-copertina.jpg
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.