Secondo Glenn Danzig oggi il punk non potrebbe mai esplodere: ecco perché

“Non avremo mai più gruppi di quel tipo”, sostiene il frontman dei Danzig, nonché già leader di Misfits e Samhain
Secondo Glenn Danzig oggi il punk non potrebbe mai esplodere: ecco perché

Glenn Danzig, il frontman dei Danzig e già leader di Misfits e Samhain negli anni Settanta e Ottanta, ha recentemente concesso un’intervista all’edizione statunitense della rivista “Rolling Stone” per parlare del suo nuovo film horror western, intitolato "Death Rider In The House Of Vampires”.

A margine della chiacchierata il 65enne artista americano ha riflettuto sul significato del brano "Last Caress”, originariamente pubblicato nel 1980 all’interno del’Ep “Beware” (la copertina è l'immagine dell'articolo) della band formatasi a Lodi, New Jersey, nel 1977. Ricordando che i Misfits “facevano le cose solo per far incazzare la gente” e che la succitata canzone riprende un atteggiamento del tipo: “Fanculo tutti. Fanculo te, fanculo voi, fanculo il mondo”, come a dire: “Fanculo il vostro sistema, fanculo le vostre stronzate”, Glenn Danzig ha affermato: “Credo che le persone non ascolteranno mai più qualcosa del genere. Non ci saranno nuove band che pubblicheranno brani del genere. Ora verrebbero immediatamente fermati”. Spiegando il perché, il cantante statunitense ha detto: “La gente non capisce”. E ha aggiunto:

“Al giorno d’oggi non si potrebbe mai assistere all’esplosione punk, a causa della cancel culture e delle stronzate del movimento wok. Siamo fortunati che sia avvenuta quando è successa, perché non accadrà più. Non avremo mai più gruppi di quel genere. Sono tutti così nervosi e politicamente corretti. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.