Roger Waters presenterà la nuova versione di una sua canzone durante un evento benefico in streaming

Questa sera sarà trasmesso l’evento virtuale “Live for Gaza” che, oltre all’ex Pink Floyd, vedrà esibirsi Tom Morello e altri artisti
Roger Waters presenterà la nuova versione di una sua canzone durante un evento benefico in streaming

Dalle 20 (ora italiana) di oggi, 10 aprile, sarà trasmesso in streaming l’evento benefico “Live for Gaza”, organizzato da Delia Arts Foundation per raccogliere fondi a favore dei musicisti nella Striscia di Gaza, Palestina. L’iniziativa, i cui biglietti sono disponibili su Eventbrite al prezzo di partenza di 10 euro più diritti, vedrà esibirsi diversi artisti, tra cui Roger Waters, Tom Morello, Brian Eno e altri.

Come annunciato dallo stesso ex Pink Floyd attraverso un post pubblicato sulle sue pagine social, il già sodale di David Gilmour, accompagnato dalla sua band, presenterà dal vivo una nuova versione del suo brano “The Bravery of Being Out of Range”, canzone originariamente pubblicata nell’album solista di Waters del 1992, “Amused to Death”. Durante l’evento Roger Waters contribuirà con un nuovo video del pezzo, che fa parte della serie di filmati “da quarantena” realizzati dal musicista insieme al suo gruppo durante il periodo di lockdown.

“Sono davvero felice di far parte di questa serata di musica, amore e movimento. Assicuratevi un biglietto e sintonizzatevi questo sabato per assistere alla première mondiale di io e la band che suoniamo ‘The Bravery of Being Out of Range’ (inclusa una nuova strofa)”, ha fatto sapere il 77enne artista britannico attraverso un messaggio condiviso su Facebook e riportato più avanti.

Nel post si legge poi: “Coglierò l’occasione per chiedere ai giocatori della English Premier League (EPL) di unirsi a me in una campagna internazionale per convincere la FIFA e la UEFA a vietare alla squadra di calcio nazionale di Israele e alle società calcistiche israeliane di prendere parte alle competizioni internazionali fino a quando Israele non interromperà le sue politiche razziste di apartheid”. .

Ecco il messaggio pubblicato da Roger Waters, che pochi giorni fa ha annunciato di tornare in tour nel 2022 per recuperare le date della tournée "This is not a drill”:

Durante l’evento virtuale “Live for Gaza”, Brian Eno presenterà un nuovo pezzo audiovisivo creato insieme a suo fratello Roger e intitolato “Celeste”. Al momento, invece, non è dato sapere quale sarà il contributo di Tom Morello, il quale attraverso un video disponibile su YouTube ha spiegato: “Da decenni ormai, insieme alle band Rage Against the Machine e Audioslave o attraverso il mio lavoro solista e come conduttore radiofonico, promuovo la libertà e la giustizia attraverso la musica. Un modo per mettere in contatto le persone di tutto il mondo, un modo per condividere un'esperienza comune di musica e suonare insieme, come faremo noi”. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.