Taylor Swift contro Ginny & Georgia

Perchè l’artista americana ce l’ha con la serie di Netflix?
Taylor Swift contro Ginny & Georgia

La frase incriminata recitava così: "Che t’importa? Tu cambi uomini più velocemente di Taylor Swift". La serie incriminata in cui la frase è stata pronunciata è Ginny & Georgia, lanciata di recente su Netflix: narra la vicenda di Ginny Miller (Antonia Gentry), una quindicenne che vive con la madre trentenne Georgia (Brianne Howey) e il piccolo fratello Austin (Diesel La Torraca) in una città del New England.

Forse anche perché era la seconda buccia di banana calpestata dalla serie in una settimana – nell’occasione precedente una serie di epiteti razzisti venivano pronunciati da due personaggi l’uno in direzione dell’altro, senza fare troppo ridere – Taylor Swift ha caricato a pallettoni il suo archibugio social ed è così intervenuta:

“Mi ha telefonato il 2010 dicendo che rivuole indietro le sue barzellette profondamente sessiste. Che ne dite di smettere di prendervela con le donne che lavorano duramente definendo questa merda ‘divertente’”?

L’hashtag creato su Twitter dai suoi fans, RESPECT TAYLOR SWIFT, è subito diventato virale.

E ce n’è stato anche per Netflix, rea di avere accostato la serie a “Miss Americana”, dedicata alla Swift stessa:

“Inoltre, @netflix, dopo Miss Americana questo abitino non ti sta bene. Buon mese sulla Storia della Donna, dunque”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.