Dave Grohl non dimentica i Them Crooked Vultures

La band che il frontman dei Foo Fighters formò insieme a Josh Homme dei Queens of the Stone Age e John Paul Jones dei Led Zeppelin.
Dave Grohl non dimentica i Them Crooked Vultures

Conosciamo ormai da tempo quanto amore abbia Dave Grohl per la musica e quanto sia instancabile, quindi accade che solo pochi giorni dopo la pubblicazione dell'ultimo album dei suoi Foo Fighters, "Medicine at Midnight" (leggi qui la recensione), apre a un futuro progetto con i Them Crooked Vultures.

Il frontman dei Foo Fighters ha parlato del suo desiderio di riunirsi con il frontman dei Queens of the Stone Age Josh Homme e con John Paul Jones dei Led Zeppelin durante un recente episodio di 'Medicine at Midnight Radio' su Apple Music. “È stato incredibilmente stimolante. È stato un periodo davvero incredibile. Spero che un giorno si potrà fare di nuovo."

I Them Crooked Vultures hanno al loro attivo un unico album pubblicato nel novembre 2009. Dopo l'uscita del disco fecero un lungo tour che si chiuse nell'estate del 2010.

Dave Grohl aveva già tenuto aperta la porta a un ritorno dei Them Crooked Vulture in un'intervista rilasciata al quotidiano inglese The Guardian nel 2019, quando disse: "Tecnicamente siamo ancora una band. Ci esercitiamo una volta ogni decennio. Da quello che mi risulta stiamo per entrare in un nuovo decennio, no? Non ho notizie ufficiali, ma c'è sempre qualcosa che bolle in pentola."

All'epoca le parole di Grohl vennero riprese anche da Josh Homme che, sui Them Crooked Vultures, dichiarò al magazine statunitense Rolling Stone: “La cosa ironica è che tutti noi vogliamo fare un altro disco dei Vultures e penso che ognuno abbia determinati ruoli da ricoprire nei Vultures e, in tutta onestà, sento che sia parte del ruolo di Dave, dal momento che ci ha messo insieme la prima volta dicendo: ‘Ehi, volete provarci?’.

Mi pare che sia parte della descrizione del suo lavoro nei Vultures. Io ho le mie cose da fare. Ma sono sempre pronto per tornare nei Them Crooked Vultures. Penso che alla fine queste cose accadono quando devono. Quando fanno musica, le persone si incontrano perché vogliono e non perché provano un senso di bisogno o di disperazione. Penso che sia il miglior motivo per incontrarsi”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.