Notorious B.I.G., in arrivo su Netflix un documentario sulla sua vita. Trailer

Il biopic, intitolato 'Biggie: I Got a Story to Tell', verrà pubblicato l'1 marzo.
Notorious B.I.G., in arrivo su Netflix un documentario sulla sua vita. Trailer

Netflix ha annunciato, per il prossimo 1 marzo, l'uscita di un documentario sulla vita del rapper Christopher George Latore Wallace altrimenti noto come Notorious B.I.G., scomparso a Los Angeles all'età di 24 anni il 9 marzo 1997.

'Biggie: I Got a Story to Tell', questo il titolo del biopic, è stato prodotto dalla madre del leggendario rapper, Violetta Wallace, e da Sean "Diddy" Combs. Il film racconta i primi anni della vita di Biggie Smalls e la sua ascesa al successo. Nel documentario saranno presenti alcuni musicisti, tra questi Faith Evans e Lil Cease.

Il film viene così descritto nelle note allegate al trailer pubblicato sul canale YouTube di Netflix :

“Ogni leggenda ha una storia di origine. Christopher Wallace, AKA The Notorious B.I.G., rimane una delle icone dell'hip-hop, rinomato per il suo flow distintivo e per i testi autobiografici. Questo documentario celebra la sua vita attraverso rari filmati dietro le quinte e le testimonianze dei suoi più cari amici e dei familiari".

Notorious B.I.G. è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame lo scorso anno. Nel discorso di elezione alla cerimonia di inserimento nella Hall of Fame, l'amico Diddy disse: "Nessuno si è avvicinato al modo in cui suonava Biggie, al modo in cui rappava, alla sua frequenza".

Nel 2019, a Brooklyn, l'angolo tra Fulton Street e St. James Place a Clinton Hill, è stato ribattezzato Christopher 'Notorious B.I.G.' Wallace Way.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.