Wes Borland (Limp Bizkit) su Marilyn Manson: "Le ragazze hanno ragione"

Il chitarrista dei Limp Bizkit non ha una buona opinione di Marilyn Manson.
Wes Borland (Limp Bizkit) su Marilyn Manson: "Le ragazze hanno ragione"

Anche il chitarrista dei Limp Bizkit Wes Borland si iscrive al partito di quello che trovano Brian Hugh Warner aka Marilyn Manson una persona quanto meno sgradevole.

Borland, che è stato membro della band di Manson per meno di un anno nel 2008, ha parlato di lui sul canale Twitch Space Zebra martedì scorso, ovvero il giorno dopo che il musicista dell'Ohio ha ricevuto accuse di abusi ed aggressioni, dapprima dalla ex fidanzata, l'attrice Evan Rachel Wood, e poi da almeno altre quattro donne.

Queste le parole spese da Borland sul suo ex datore di lavoro: "Marilyn Manson... sono stato nella band per nove mesi. Non è un bravo ragazzo. E ogni singola cosa che la gente ha detto di lui è fottutamente vera. Quindi rilassatevi sulle accuse nei confronti delle donne... Come quando le persone [dicono brutte cose su] queste donne che gli vanno contro in questo momento... Vaffanculo. Stanno dicendo la verità. E mi dispiace per tutti quelli su questo podcast a cui non piace questo discorso, ma quel ragazzo, ha un talento straordinario, ma è incasinato, ha bisogno di essere tenuto sotto controllo, ha bisogno di ripulirsi e di venire a patti con i suoi demoni. E' un cattivo ragazzo."

Il chitarrista della rap metal band della Florida ha continuato dicendo: "C'ero quando stava con Evan Rachel Wood. C'ero a casa sua. Non è figo. E questo è tutto ciò che voglio dire. Mi dispiace portarlo in un posto buio, ma quel tizio è stato cancellato. Addio. Non lasciare che la porta ti colpisca mentre esci."

Dopo che la Wood ha reso pubbliche le sue accuse, l'etichetta discografica di Manson, la Loma Vista Recordings, ha dichiarato di avere interrotto il suo rapporto con il musicista. "Alla luce delle inquietanti accuse di Evan Rachel Wood e di altre donne che indicano Marilyn Manson come loro aggressore, Loma Vista cesserà di promuovere ulteriormente il suo attuale album, con effetto immediato. A causa di questi sviluppi, abbiamo anche deciso di non lavorare con Marilyn Manson su progetti futuri".

Manson ha negao le accuse di abuso mosse contro di lui, scrivendo sul suo account Instagram: "Ovviamente, la mia arte e la mia vita sono state a lungo un magnete per le polemiche, ma queste recenti affermazioni su di me sono orribili distorsioni della realtà. Le mie relazioni intime sono sempre state del tutto consensuali con partner che la pensavano allo stesso modo. Indipendentemente da come e perché altri scelgono di travisare il passato, questa è la verità".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.