Billie Eilish era solita sedersi in macchina e piangere ascoltando questa canzone

Ieri sera si è tenuto ALTer EGO di iHeartRadio, durante il quale si sono esibiti la voce di “Bad guy” e i Foo Fighters. Prima della sua performance la cantante ha parlato di una band che l’ha influenzata e di un brano che a volte l’ha fatta piangere
Billie Eilish era solita sedersi in macchina e piangere ascoltando questa canzone

Ieri sera, 29 gennaio, si è svolto in streaming l’evento annuale ALTer EGO di iHeartRadio, durante il quale si sono esibiti dal vivo Billie Eilish e i Foo Fighters. Oltre alle due nuove performance tenute dalla voce di “Bad guy” e dal gruppo di Dave Grohl, durante l’iniziativa sono stati trasmessi filmati di esibizioni d’archivio di artisti che hanno preso parte a edizioni passate dell’evento, come Beck, Black Keys, Blink-182, Cage The Elephant, Coldplay, Killers, Mumford & Sons, Muse, Twenty One Pilots e Weezer.

Intervistata insieme a suo fratello Finneas O’Connell - con il quale ha chiuso l’evento eseguendo live il singolo “Therefore I am” e le canzoni “Everything I wanted” e “My future” - la 19enne cantautrice losangelina ha raccontato che in alcune occasioni le è capitato di sedersi in macchina e piangere ascoltando una determinata canzone.

Spiegando come la musica dei Killers - protagonisti di un video live trasmesso ieri sera della loro hit “Mr. Brightside”, tratto da una loro performance tenuta durante una passata edizione dell’iniziativa di iHeartRadio - abbia influenzato sia Billie Eilish che suo fratello, Finneas ha detto: “I Killers sono la band che entrambi consideriamo come il nostro gruppo preferito dell’infanzia, specialmente per il loro album di debutto [“Hot fuss”], perché ‘Mr. Brightside’ è un brano importante per noi”.

Rivelando che la canzone che più volte ha ascoltato in macchina piangendo è il singolo d’esordio di Brandon Flowers e soci, pubblicato nel 2003, la popstar statunitense ha detto:

“C’erano volte in cui mi sedevo in macchina e piangevo ascoltando ‘Mr. Brightside’, anche se nella mia vita nulla era paragonabile a quella situazione”.

La Eilish ha aggiunto: “La loro musica ti fa sentire compreso, anche se ciò per cui ti senti capito non è ciò che provi, non so se mi spiego. Adoro i Killers”.

Mentre a Billie Eilish è spettato il compito di chiudere l’evento ALTer EGO di iHeartRadio, i Foo Fighters hanno avuto l’onore di dare il via alla serata suonando quattro brani dal vivo. Nello specifico Dave Grohl e soci hanno eseguito “Shame shame” e “Waiting on a war”, due brani tratti dal loro nuovo album “Medicine at midnight” - in uscita il prossimo 5 febbraio -, oltre ai loro classici “Everlong” e “The pretender”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.