Domenica 26 giugno Kurtis Blow entra nella storia del Bronx

Domenica 26 giugno Kurtis Blow entra nella storia del Bronx
Kurtis Blow entra nella “Bronx Walk of Fame”. Il leggendario pioniere del rap è infatti al centro di una cerimonia che si terrà nel quartiere newyorchese questo weekend, domenica 26 giugno, durante la quale verrà svelata una targa posta all’altezza della 161a strada e The Grand Concourse. Blow, nonostante sia nativo di Harlem, è stato una figura essenziale nella nascente scena hip hop del Bronx negli anni ’70. Nel 1979 è diventato il primo rapper a firmare un contratto discografico con una major, dopo che il successo della sua “Christmas rappin'" (pubblicata con un’etichetta indipendente) gli ha fatto guadagnare l’accordo con la Mercury. La successiva “The breaks” ha poi contribuito ad espandere la notorietà del hip hop, diventando il primo disco d’oro di un rapper. Già inseriti nella “Bronx hall of fame” sono Grandmaster Flash and the Furious 5, KRS-One, il pugile Jake Lamotta, Colin Powell e Stanley Kubrick.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.