Il meglio del 2020, secondo Michele Boroni

Il meglio del 2020, secondo Michele Boroni

2020 anno strano e quindi classifica strana, nel senso che mette insieme cose molto diverse: inediti rimasti nascosti per più di 30 anni, una band fantasma, uno dei rarissimi concerti visti quest'estate, instant song e serie tv. 

Questa è la mia Top 5 del 2020. 

1) "Sign "☮" the times – Super Deluxe Edition” - Prince  Un box che tutti gli appassionati di Prince e in generale della buona musica, aspettavano da decenni. Il periodo più creativo di Prince svelato da 45 canzoni inedite rimaste chiuse nella cassaforte. In più due live e versione alternative da infarto.

2) SAULT. La band fantasma londinese che nel 2020 ha sfornato due gioiellini di neo soul, afro e funk. Raccontando meglio di altri i sentimenti e i valori e le speranze della comunità afroamericana.

3) "Lockdown" - Anderson .Paak. L'artista losangelino con una canzone riesce a raccontare perfettamente le proteste in downtown a seguito dell'omicidio di George Floyd  e il lockdown. Qui una bella versione al The Late late Show.

4) Calibro 35 - Piazza del Duomo - Pistoia. Il loro è stato l'unico concerto live visto nel 2020. E anche il loro disco "Momentum" è tra i migliori dell'anno

5) "Normal people". La miglior serie dell'anno. Tratta dal best seller di Sally Rooney. Con una colonna sonora che mette insieme Imogen Heap e Nick Drake, Jon Hopkins e Selena Gomez.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.