Tom Morello ricorda quando ha suonato con Bruce Springsteen e la E Street Band

In occasione del 71esimo compleanno del cantautore del New Jersey, il chitarrista dei Rage Against the Machine ricorda i momenti in cui si è unito a Springsteen e alla sua storica band.
Tom Morello ricorda quando ha suonato con Bruce Springsteen e la E Street Band

In occasione del 71esimo compleanno di Bruce Springsten, Tom Morello, intervistato dalla rivista statunitense Rolling Stone, ha spiegato cos’ha significato per lui suonare, in diverse occasioni, con il cantautore del New Jersey e la E Street Band. “Fa parte del bizzarro e incredibile mosaico della mia vita creativa”, ha narrato il chitarrista dei Rage Against the Machine. E ha aggiunto:

“Sai, la E Street Band è stata fantastica per oltre 40 anni senza che io ne facessi parte. Quindi prima di tutto è stato non causare danni. In secondo luogo, al segno di Bruce, si deve cercare di far saltare in aria il posto con qualche folle assolo che i fan della E Street Band non si aspettano. Ho trovato così tanta ispirazione nel lavoro di Bruce, ed essere in grado di far parte di esso per un periodo di tempo è qualcosa di appagante e meraviglioso. So che alcuni elementi del mio modo di suonare la chitarra possono aver diviso i fan, ma Bruce mi ha chiesto di suonare a modo mio”. 

Morello ha successivamente fatto sapere che vedere lavorare Bruce Springsteen “ogni giorno è stato molto stimolante”.

Caricamento video in corso Link

La prima collaborazione tra Springsteen e Tom Morello risale al 2008 quando il sodale di Zack de La Rocha si è unito alla voce di “Born to run” e alla E Street Band per proporre una versione dal vivo di "The ghost of Tom Joad" (brano del cantautore del New Jersey e title track del suo album del 1995, di cui i Rage Against the Machine hanno pubblicato una propria versione nell’album di cover “Renegades” del 2000) in occasione di due concerti che il cantautore del New Jersey e soci hanno tenuto all’Honda Center di Anaheim, California.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

Successivamente il chitarrista della band di “Guerrilla radio” ha suonato con Bruce Springsteen e la E Street Band nel 2009 in occasione dell’evento, distribuito su due serate, che si è tenuto al Madison Square Garden di New York per i 25 anni della Rock & Roll Hall of Fame.

Caricamento video in corso Link

Prima di prendere parte nel 2013 alle tappe australiane del “Wrecking ball tour” di Springsteen, per sostituire lo storico chitarrista della E Street Band Steve Van Zandt - impegnato nelle riprese della serie TV "Lilyhammer" - Tom Morello, tra le altre cose, ha collaborato con la voce di "Dancing in the dark" e con la sua band alla realizzazione dell’album del Boss del 2012, “Wrecking ball”, figurando come chitarrista nelle tracce "Jack of all trades" e "This depression".

Caricamento video in corso Link

L'addetto alle sei corde dei Rage Against the Machine si è nuovamente ritrovato in studio di registrazione con Springsteen per l’album di quest’ultimo “High hopes” del 2014, prima di unirsi al Boss e alla E Street Band in altre occasioni come - per esempio - durante il concerto al MetLife Stadium del New Jersey il 25 agosto 2016.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.