Pete Townshend: "Mick è l'unico uomo che abbia mai desiderato seriamente s*****e"

Così scrive di Mick Jagger nella sua autobiografia il chitarrista degli Who.

Pete Townshend: "Mick è l'unico uomo che abbia mai desiderato seriamente s*****e"

Il chitarrista degli Who Pete Townshend è persona franca e diretta che non ha mai nascosto le proprie opinioni, anche quando queste hanno portato, inevitabilmente, allo scontro con questa o con quella persona. Questo fu uno dei motivi per i quali la sua autobiografia, 'Who I Am', al tempo della sua pubblicazione nel 2012 alimentò più di una aspettativa e curiosità.

Nello scrivere il libro Townshend non ha nascosto nulla, anche le vicende meno onorevoli come l'abuso di alcol e droga, senza dimenticare di fare cenno alla sua intimità. Si descrive, infatti, come "probabilmente bisessuale", descrivendo la breve relazione che ebbe con il giornalista Danny Fields.

Spende qualche riga, dal punto di vista sessuale, anche per il frontman dei Rolling Stones Mick Jagger: "Mick è l'unico uomo che abbia mai desiderato seriamente scopare. Indossava pantaloni larghi stile pigiama senza biancheria intima; mentre si appoggiò all'indietro, non potei fare a meno di notare il contorno del suo ampio cazzo appoggiato all'interno della sua gamba. Da quel momento in poi, incoraggiai la band a organizzare il nostro 'equipaggiamento' per avere il massimo effetto, specialmente sul palco o nelle fotografie".

In una conferenza stampa durante il tour promozionale del libro Townshend tornò sull'argomento dichiarando: "Quello che ricordo delle dimensioni del pene di Mick Jagger... lo ricordo come enorme ed estremamente appetitoso".

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.