Billie Eilish, ecco chi è uno dei suoi ‘creatori’ preferiti di sempre

Billie Eilish aveva già parlato di lui, esprimendone ammirazione profonda. Ora torna a citarlo, con la musica e con le parole.
Billie Eilish, ecco chi è uno dei suoi ‘creatori’ preferiti di sempre

Se avete avuto modo di ascoltare o leggere qualche intervista di Billie Eilish e in particolare quelle sulle fonti d’ispirazione della giovane cantante di certo non vi sarà sfuggita la sua ammirazione per alcuni rapper che hanno segnato il percorso creativo della Eilish. Nel maggio 2019, ad esempio, la voce di “bad guy” raccontava all’edizione statunitense di Noisey che Childish Gambino l’avrebbe “creata”, definendolo “un Dio”, "folle", al punto che “non puoi nemmeno metterlo in una lista con altre persone”.

Nel corso di una chiacchierata con Me & Dad Radio Billie Eilish è tornata a parlare del suo idolo. La cantante e suo fratello Finneas, co-autore della musica di Billie, hanno eseguito uno dei brani di Gambino, al secolo Donald Glover, “Bonfire” (“Camp”, 2011), citandolo come particolarmente significativo per il loro percorso artistico. Ha spiegato la cantante: “Questa viene dall’album attraverso il quale penso che sia io che Finneas abbiamo scoperto Donald Glover. Album incredibile”. E ancora: “[È stata] la prima canzone sua che abbia mai ascoltato e penso che la prima canzone rap che abbia mai sentito sia stata “Heartbeat” di quell’album". Sempre a proposito di “Bonfire”, invece, Billie Eilish ha sottolineato: “Adoro il fatto che sia lunga tre minuti perché puoi semplicemente rappare tutto quanto di fila, come la rappo io, e poi è fatta. È come se fosse un’unica cosa”. Più in generale, poi, questo è quello che Billie Eilish pensa del rapper di “This is America”: “Tutti sanno che Donald Glover è come.uno dei miei creatori preferiti di tutti i tempi. È esattamente tutto ciò che io ammiro di un creatore. È ogni singolo elemento di ciò che penso sia sorprendente”.

Il mese scorso la cantante ha pubblicato il suo primo singolo inedito, a esclusione di “No Time To Die” per la colonna sonora di 007, dai tempi del debutto discografico "When we all fall asleep, where do we go?". Potete ascoltare “My Future”, e guardare il video che la accompagna, qui.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.