Keith Richards trovava i Led Zeppelin un po' 'vuoti'

Il chitarrista dei Rolling Stones ha sempre avuto una grande ammirazione per Jimmy Page, meno per la sua band.
Keith Richards trovava i Led Zeppelin un po' 'vuoti'

Una decina di giorni fa i Rolling Stones hanno pubblicato “Scarlet”, un brano del 1974 che si avvale della collaborazione del chitarrista dei Led Zeppelin Jimmy Page. L'unico della band del dirigibile, stando ad alcune passate dichiarazioni, che è riuscito a guadagnarsi l'ammirazione del chitarrista degli Stones Keith Richards, che una volta sentenziò: “Per me, per farla breve, i Led Zeppelin sono Jimmy Page.”

Nel lontano 1969, quando i Led Zeppelin iniziarono a reclamare il loro spazio nel mondo del rock, Richards ebbe a dichiarare al magazine statunitense Rolling Stone: "La voce del ragazzo ha iniziato a farmi venire i nervi. Non so perché; forse è un po' troppo acrobatico", e con il passare degli anni, la sua opinione sull'ugola di Plant non è mai del tutto cambiata.

Più di recente, nel 2004, rispondendo ad alcune domande di fan sul suo sito, Keef ha dichiarato: "Come band, per me non sono mai decollati musicalmente. Allo stesso tempo, Jimmy Page è uno dei migliori chitarristi che abbia mai conosciuto. Bonham era un potente batterista, anche se penso che fosse un tipo pesante. Allo stesso tempo, Plant era esuberante, Robert è esuberante come cantante ma lo è molto in quel modo inglese come Roger Daltrey, con le frange, i microfoni blah blah, come se fosse Rod Stewart o anche Mick Jagger: sembra che tutti si copino un po' l'un l'altro.”

La sua opinione non è mutata nel tempo, nel 2015 parlando ancora una volta con Rolling Stone, Richards ha liquidato i Led Zeppelin come "vuoti". "Adoro Jimmy Page, ma non come band, con John Bonham che tuona sull'autostrada come fosse un autoarticolato fuori controllo. (...) Jimmy è un brillante musicista. Ma ho sempre pensato che ci fosse qualcosa di un po' vuoto”.

Queste non proprio amichevoli dichiarazioni sui Led Zeppelin non hanno mai intaccato il buon rapporto di amicizia che corre tra Richards e Page. Parlando con Classic Rock quest'ultimo dichiarò: “Keith può dire quello che vuole. Lui è Keith Richards. Penso che abbia fatto un lavoro straordinario. Rispetto il suo modo di suonare. E ha un album solista in uscita. Ma se stessi promuovendo un nuovo album, sarei più caustico? La risposta è no. Non sono sicuro di cosa intenda chiamando i Led Zeppelin vuoti. Penso che volesse fare dell'ironia. Quello che abbiamo fatto è stato davvero bello.”

Comunque sia, il vecchio Keith è sempre stato molto onesto nelle sue opinioni – come scrive FarOutMagazine - e se è vero che i Led Zeppelin non sono di certo la sua band preferita, le sue critiche hanno principalmente riguardato la musica del gruppo e non i suoi componenti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.