Le nove vite di Ozzy Osbourne

Gli alti e i bassi della carriera del Re delle Tenebre, raccontati in un nuovo documentario: il trailer ufficiale.
Le nove vite di Ozzy Osbourne

Ascese, cadute, tronfi, fiaschi e rinascite. La vita e la carriera di Ozzy Osbourne sono state - e continuano ad essere - un ottovolante e ora, a raccontarne gli alti e i bassi, arriva un nuovo documentario. Si intitola "The nine lives of Ozzy Osbourne", "Le nove vite di Ozzy Osbourne" e arriverà in tv - negli Stati Uniti - il prossimo 7 settembre, trasmesso da A&E. Il documentario, già annunciato a gennaio, doveva essere presentato lo scorso marzo al SXSW di Austin, ma poi il festival è stato cancellato a causa delle restrizioni legate alla pandemia da Covid-19.

Lungo un'ora e mezza, "The nine lives of Ozzy Osbourne" ripercorre la storia dell'ex frontman dei Black Sabbath "dall'infanzia vissuta nella povertà alla prigione, passando per il successo con i Black Sabbath e i lavori da solista", come si legge nella nota stampa diffusa per annunciare il debutto televisivo del progetto. E lo fa sia attraverso materiale d'archivio, sia attraverso interviste a Ozzy stesso e alla sua famiglia e a colleghi come Marilyn Manson, Rick Rubin, Rob Zombie, Post Malone, Ice-T e altri. Questo il trailer:

Ozzy Osbourne, che all'inizio dell'anno ha confermato di avere il morbo di Parkinson, si è da poco rimesso in carreggiata e dopo "Ordinary man" - uscito appena lo scorso febbraio - ha già iniziato a lavorare a un nuovo album in studio. Sua figlia Aimee, intanto, prepara il suo debutto ufficiale nel mondo della musica

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.