Umberto Tozzi, la bizzarra cover della sua ‘Gloria’ di DiMaio (e Dardust)

Il brano fa parte del prossimo album del tenore e sopranista, “2Me”: "C’è dentro tanto della nostra Italia che mi auguro di portare nel mondo".

Umberto Tozzi, la bizzarra cover della sua ‘Gloria’ di DiMaio (e Dardust)
Credits: F. Cestari

È disponibile da oggi all’ascolto, in radio e digitale, la bizzarra cover del classico di Umberto Tozzi “Gloria”, singolo del 1979, tratto dall’album eponimo di Tozzi, scritto dal cantautore insieme a Giancarlo Bigazzi. A fare sua una delle canzoni più note del repertorio dell’artista torinese è il tenore e sopranista DiMaio, che per la sua versione di “Gloria” si è avvalso della collaborazione di Dardust, al secolo Dario Faini, che si è occupato della supervisione artistica della canzone, arrangiata da Carmelo Patti. La cover è inclusa anche nel prossimo album di DiMaio, “2Me”, in uscita nei prossimi mesi. “Mi piace pensare che chi l’ascolti possa distrarsi cantarla e pensare con positività al futuro”, ha commentato DiMaio, all’anagrafe Maurizio di Maio, a proposito della sua versione di “Gloria”, proseguendo:

Nel testo c’è la ricerca, il desiderio di trovare qualcosa che abbiamo conosciuto assaporato e ci è stata tolta […] Penso che serva a tutti un po’ di leggerezza e allegria e questo brano a me ha sempre trasmesso questi sentimenti. C’è dentro tanto della nostra Italia che mi auguro di portare nel mondo, abbracciando tutte le nazioni che oggi come noi cercano di risollevarsi da questo momento buio.

Caricamento video in corso Link

Quanto a Dardust, direttore artistico dell’intero album, il musicista, che negli ultimi anni si è fatto conoscere al grande pubblico grazie alle sue produzioni per grandi nomi del pop, a partire dal vincitore di Sanremo 2019 Mahmood, si è così espresso a proposito del brano e del suo arrangiamento orchestrale:

Ascoltandola mi riporta alle immagini di “Miracolo a Milano” il film di De Sica, e allo stesso modo dentro il brano rivedo un po’ di neorealismo italiano ed il desiderio di ripartire, la vocalità di DiMaio rende poetici alcuni passaggi grazie alla sua particolare estensione vocale che gli permette di spaziare in diverse coloriture e registri regalando grandi emozioni.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.