Paul McCartney, guarda la sua esibizione alla tromba di stanotte (e non è la prima...)

L'ex Beatle alle prese con lo standard 'When the Saints Go Marching In'
Paul McCartney, guarda la sua esibizione alla tromba di stanotte (e non è la prima...)

Come già riferito da Rockol, l'ex Beatle Paul McCartney ha preso parte nella notte appena trascorsa - insieme a colleghi come Dave Grohl, Arcade Fire, Elvis Costello, Beck, Dave Matthews e molti altri - a ''Round Midnight Preserves', evento organizzato dalla Preservation Hall Jazz Band - fondata nel 1961 per promuovere la la scena jazzistica di New Orleans - sul palco del New Orleans Jazz & Heritage Festival, che per la propria edizione 2020 - a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19 - è stato costretto a ricorrere a uno speciale evento virtuale.

Lo storico sodale di John Lennon si è esibito alla tromba solista, accompagnato da una jazz band, nello standard gospel "When the Saints Go Marching In" registrato per la prima volta nel 1923 dai Jubilee Singers e interpretato negli anni da - tra gli altri - Elvis Presley, Bing Crosby, Etta James (che lo eseguì nel corso della cerimonia di apertura delle olimpiadi del 1984, a Los Angeles) e Louis Armstrong, che nel 1938 ne registrò una versione per la Decca:

McCartney è molto legato al brano: "Mio padre per il mio quattordicesimo compleanno mi regalò una tromba, comprata da Rushworth & Draper. Mi piaceva", aveva spiegato - come riferito da "The Beatles Anthology" (Chronicle Books, 2000) - il cantante, autore e polistrumentista di Liverpool, "Con la tromba perseverai per un po’. Imparai 'When The Saints Go Marchin' In', che sono ancora capace di suonare. Poi mi resi conto che con quella roba ficcata in bocca non sarei riuscito a cantare, così chiesi a mio padre il permesso di cambiarla con una chitarra. Lui era d’accordo e io scambiai la mia tromba con una chitarra Zenith acustica, che ancora possiedo".

McCartney aveva già scherzato con "When the Saints" nel 2013, come si può vedere dal fimato qui sotto (a due minuti dall'inizio)

Paul McCartney ha suonato la tromba anche in una canzone dei Beatles, e almeno un'altra volta in pubblico.

il 20 aprile del 1967 la suonò nello studio 2 della EMI, in chiusura della registrazione di "Only a northern song": "Ricordo di aver suonato la tromba - quella canzone era la cornice ideale per farlo".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/U9qehXFe-fjIL1zjGkssqRLljdo=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/mccartney-northern-song.jpg


L'esibizione pubblica è datata 30 giugno 1968, ed ha avuto luogo a Saltaire, preso Bradford, in occasione della registrazione di "Thingumybob", una canzone di Paul incisa dalla Black Dyke Mills Orchestra. L'orchestra suonò per strada, in Exhibition Road; dopo "Thingumybob" suonò anche "Yellow Submarine", e alla fine dell'esecuzione McCartney diede ai musicisti una dimostrazione delle sue capacità di trombettista (documentata da una foto in cui Paul ha al fianco il suo cane Martha)

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.