Giovedì il processo a Les McKeown, ex Bay City Rollers

Giovedì il processo a Les McKeown, ex Bay City Rollers
Sarà celebrato giovedì il processo contro Les McKeown, ex star dei Bay City Rollers, gruppo britannico anni Settanta. Lo scorso venerdì l'uomo, di fronte ad un giudice della Thames Magistrates' Court di Londra, aveva ammesso le sue responsabilità per il reato per il quale era l'unico indagato. McKeown ha confessato d'aver condotto la sua autovettura in stato d'ubriachezza, d'aver provocato un incidente e d'aver mentito alla polizia. L'uomo, inebetito dai drink, centrò un veicolo posteggiato, poi riuscì a salire con l'auto su uno spartitraffico ed infine, fermato dagli agenti, cercò di sottrarsi al fermo con una scusa totalmente inventata. "Non è colpa mia, non sono stato io, io sono appena sceso dal taxi dopo essermi visto con Ronnie Wood dei Rolling Stones", disse. Accusa: guida pericolosa in stato d'ebbrezza. Si è peraltro scoperto che McKeown, 49 anni, di Lower Clapton, Londra, era privo di assicurazione. Tra i singoli più noti dei Bay City Rollers, "Bye bye baby".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.