Addio a McCoy Tyner, uno dei più grandi pianisti jazz

Il musicista di Filadelfia aveva 81 anni
Addio a McCoy Tyner, uno dei più grandi pianisti jazz

È venuto a mancare oggi, 6 marzo, McCoy Tyner, uno dei più grandi pianisti jazz di tutti i tempi, membro della formazione classica con cui John Coltrane ha inciso alcuni dei suoi album come, tra gli altri, “My Favorite Things” del 1961, “Ballads” del 1962 e “A love supreme” del 1964. Tyner si è spento all’età di 81 anni come annunciato dal post pubblicato sulla sua pagina Instagram.

“Quando si pensa a John Coltrane suonare “My Favorite Things” o “A Love Supreme”, si può pensare al suono di Mr. Tyner quasi quanto a quello del sassofono di Coltrane”, scrive il New York Times nell’articolo che riporta la notizia della morte di Tyner.

Caricamento video in corso Link

Alfred McCoy Tyner, nato a Filadelfia l'11 dicembre 1938, inizia a studiare pianoforte all’età di 13 anni, incoraggiato dalla madre. Nel 1960, dopo essersi unito al sestetto jazz di Benny Golson e Art Farmer, Jazztet, entra a far parte del quartetto di John Coltrane che include Jimmy Garrison e Elvin Jones. Tyner ha inciso con Coltrane alcuni degli album più famosi del sassofonista e compositore statunitense come “My Favorite Things”, “A Love Supreme” e altri.

Dopo essersi allontanato dalla formazione di Coltrane nel 1965, McCoy Tyner persegue una carriera da bandleader e forma alcuni gruppi, oltre a pubblicare diversi album per rinomate etichette jazz come Milestone, Impulse e Blue Note. Per quest’ultima pubblica, tra gli altri, i dischi “The Real McCoy” del 1967, “Time for Tyner” del 1968 e “Extensions” del 1970.

Nel corso della sua carriera Tyner suona anche per altri musicisti come, per esempio, Sonny Rollins e Stanley Clarke.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.