X Ambassadors, cancellato il concerto del 7 marzo a Milano

La band statunitense avrebbe dovuto esibirsi presso il Fabrique di Milano. Ecco i dettagli.
X Ambassadors, cancellato il concerto del 7 marzo a Milano

Il concerto della band statunitense, che avrebbe dovuto esibirsi il prossimo 7 marzo al Fabrique di Milano, è stato cancellato. Tramite comunicato stampa, l’organizzatore del live ha comunicato che: “In ottemperanza all'ordinanza emessa dalla Regione Lombardia, lo show degli X Ambassadors è stato cancellato.”

Il gruppo, composto dai fratelli Sam e Casey Harris e Adam Levin - che si è fatto conoscere al grande pubblico con il brano “Renegades” - ha pubblicato lo scorso giugno il suo ultimo album “Orion”, ideale seguito del disco “VHS” del 2015.

Di seguito sono riportate le modalità per fare richiesta di rimborso dei biglietti acquistati per il concerto:

- Biglietti acquistati presso i Punti Vendita TicketOne:
Il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto esclusivamente presso il Punto Vendita in cui è stato effettuato l'acquisto entro e non oltre venerdì 13 marzo 2020.
I biglietti verranno rimborsati totalmente (compresi i diritti di prevendita). Non verranno rimborsate eventuali ulteriori commissioni (già effettuate e fatturate) applicate dal Punto Vendita in fase di acquisto.

- Biglietti acquistati on line sul sito TicketOne.it o telefonicamente tramite call center TicketOne:
I biglietti verranno rimborsati totalmente (compresi i diritti di prevendita), escludendo le commissioni di servizio ed i costi di spedizione (già effettuati e fatturati) ed eventuali altri servizi acquistati, entro e non oltre venerdì 13 marzo 2020, come da modalità regolamentate nei termini e condizioni di acquisto del sito TicketOne. Qui di seguito le istruzioni per richiedere rimborso:
1) Biglietti con ritiro sul luogo dell’evento o Stampa @ Casa:
il cliente dovrà contattare il Costumer Service di Ticketone per chiedere il rimborso, entro e non oltre venerdì 13 marzo 2020, al seguente indirizzo e-mail: ecomm.customerservice@ticketone.it. Una volta effettuata la richiesta dovrà unicamente attendere il completamento delle operazioni di rimborso.
2) Biglietti ricevuti tramite Corriere Espresso:
Il cliente dovrà spedire i biglietti tramite raccomandata con ricevuta di ritorno entro e non oltre venerdì 13 marzo 2020, (farà fede la data del timbro postale) al seguente indirizzo, specificando che si tratta di una richiesta di rimborso:
TicketOne S.p.A.
Via Vittor Pisani 19
20124 Milano
C.a. Divisione Commercio Elettronico
Oggetto: RICHIESTA RIMBORSO

Il rimborso verrà effettuato mediante riaccredito sulla carta utilizzata per l'acquisto o altro metodo di pagamento utilizzato in fase di acquisto. Tale operazione di riaccredito avrà inizio a partire dal ricevimento della raccomandata e la visibilità del riaccredito sarà possibile dal mese successivo.

Altri concerti e tour hanno dovuto fare i conti con l'ordinanza: qui l'elenco aggiornato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.