Pantera: 'Prima di morire Dimebag Darrell voleva la reunion'

Lo sostiene uno storico collaboratore della band un tempo guidata da Phil Anselmo: 'Avrebbe fatto di tutto per tornare insieme a suoi vecchi compagni...'
Pantera: 'Prima di morire Dimebag Darrell voleva la reunion'

Se uno squilibrato non l'avesse ucciso a colpi di arma da fuoco durante un concerto dei Damaplan l'8 dicembre del 2004 a Columbus, Ohio, il fu chitarrista dei Pantera "Dimebag" Darrell Lance Abbott avrebbe fatto di tutto per far tornare in azione il gruppo un tempo condiviso con il frontman Phil Anselmo (nella foto): a sostenerlo, nel corso di un'intervista rilasciata al podcast Landry.Audio, è stato Daryl “Bobby Tongs” Arnberger, videomaker di fiducia della band di "Vulgar Display of Power".

"Certo, avrebbe voluto riunire i Pantera", ha spiegato Arnberger: "L'ultima volta che l'ho visto era a novembre, nel 2004 [poco meno di un mese prima dai tragici fatti di Columbus]. Io stavo lavorando con gli Slipknot o con Marilyn Manson, uno dei due. Andai a trovarlo a casa. Parlammo un po' di tutto. Lui mi fece: 'Sarò in giro [con il tour dei Damageplan] a dicembre, ci vedremo a Natale. E poi avremo robe nuove in ballo, ma non queste [coi Damageplan]. Cercherò di far tornare insieme i ragazzi, costi quel che costi, e lo farò come si deve".

"Mi disse che avrebbe fatto tutto quello che avrebbe potuto", ha aggiunto Arnberger: "All'epoca non ne poteva più di quello che faceva con i Damaplan. Voleva andare avanti e riunire i Pantera.

Purtroppo il progetto di Dimebag non si realizzò, e gli attriti tra suo fratello Vinnie Paul e il frontman Anselmo terminarono solo con la morte del primo, avvenuta nel 2018. Tuttavia la partner del chitarrista scomparso Rita Haney ha fatto sapere, a margine della manifestazione benefica Ronnie James Dio Stand Up and Shout Cancer Fund 10th Anniversary Memorial Awards, di poter immaginare una sorta di tributo alla formazione texana con una reunion degli elementi del gruppo ancora in vita: "Non credo si possa considerare una reunion, ma credo che se Rex e Phil volessero onorare il ricordo di Darrell e Vinnie - per quello che penso e per quello che penserebbe Darrell - sarebbero i benvenuti. Credo sarebbe una cosa grandiosa. Una reunion, no, perché sarebbe sgradevole senza gli altri ragazzi. Ma, come omaggio, credo sarebbe davvero una grande cosa".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.