Sanremo 2020, Paolo Jannacci: “Porto gli occhi di papà al Festival”

Il compositore, per la prima volta al Festival, racconta la sua canzone “Voglio parlarti adesso” dedicata alla figlia

“Sul palco dell’Ariston porto con me gli occhi di mio padre Enzo, oltre alla sua voglia di vivere”.

Paolo Jannacci, figlio d’arte, musicista pluripremiato, con tanti e diversi progetti jazz all'attivo, compositore anche per il cinema e per il teatro, arriva al debutto sul palco dell’Ariston con la canzone “Voglio parlarti adesso”, dedicata a sua figlia. “Ho provato due volte ad essere preso al Festival, ma non c’è stato verso, finalmente eccomi qui – ricorda Jannacci - stilisticamente il pezzo che ho portato al Festival è una ballata moderna, nell’arrangiamento ha un’orchestrazione ricca, ma in certi punti essenziale. È più ordinata rispetto ad altri brani cantautorali che ho scritto ultimamente. Il tema è il rapporto tra un padre e una figlia e tutto quello che il papà pensa che possa succedere nella vita di questa bimba che cresce. Anche io ho una figlia, Allegra, quando abbiamo scritto il brano aveva sei anni. Mi emoziono ogni volta che la suono”.
Durante la serata speciale “Sanremo 70” di giovedì 6 febbraio, Jannacci interpreterà il brano “Se me lo dicevi prima”. Il brano, scritto dal padre Enzo e da Maurizio Bassi, sul delicato tema della tossicodipendenza fu presentato a Sanremo ‘89 da Jannacci: allora, come ora, con l’arrangiamento e la direzione orchestra affidati al maestro Maurizio Bassi. “Per me è una grande emozione portare su un palco così importante questo brano” – prosegue Jannacci – nel 1989 ero a Sanremo e guardavo con apprensione mio padre esibirsi e raccontare ai ragazzi di non buttarsi via con l'eroina. Oggi ho l'occasione di portare nuovamente questo messaggio e penso che il papà ne sarebbe fiero. Dedico questo brano a tutti quelli che fanno fatica, a coloro che sono caduti o che rischiano la vita per gli altri e per rendere il nostro paese un posto migliore”. Il brano sarà eseguito con l’attore e regista Francesco Mandelli ed il musicista-concertista(flicorno-tromba) Daniele Moretto, noto anche per le collaborazioni con lo stesso Enzo Jannacci.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.