E' stato arrestato per sospetta rapina il rapper YG

Il musicista di Compton si sarebbe dovuto esibire domani alla cerimonia dei Grammy Awards.
E' stato arrestato per sospetta rapina il rapper YG

Il 29enne rapper nativo di Compton YG – pseudonimo di Keenon Jackson - è stato arrestato ieri nella sua casa di Los Angeles, poiché sospettato di avere fatto una rapina, stando a quanto riferisce l'Associated Press.

Domani YG avrebbe dovuto esibirsi alla cerimonia di premiazione dei Grammy Awards 2020 (leggete qui per seguire la nostra diretta). YG doveva accompagnare sul palco Meek Mill, John Legend, Roddy Ricch e altri musicisti in un omaggio al defunto Nipsey Hussle, il rapper assassinato lo scorso 31 marzo.

Lo sceriffo della contea di Los Angeles ha preso in custodia YG che è attualmente detenuto con una cauzione che ammonta a 250.000 dollari. Un portavoce del dipartimento dello sceriffo di Los Angeles ha dichiarato alla edizione americana di Rolling Stone che l'arresto è legato a "un'indagine penale in corso", ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Il rapper ha come avvocato difensore Joe Tacopina, che ha dichiarato al sito TMZ:

"Questo arresto ha colto YG completamente alla sprovvista perché non c'è nulla. YG non ha idea di cosa stiano parlando gli investigatori e non ci sono stati forniti dettagli... abbiamo informazioni su questo caso dai media."

E aggiunge ancora:

“State tranquilli, il mio cliente sarà prosciolto da tutte le accuse, se ancora ve ne saranno dopo l'udienza preliminare.” L'avvocato ritiene anche sospetta la tempistica dell'arresto, due giorni prima della sua performance ai Grammys, "E' sospetta, per dirla con parole moderate.”

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.