Morte di Juice WRLD, parla la famiglia

Cosa affliggeva il rapper dell'Illinois e cosa sperano i suoi familiari per il futuro: i parenti di Juice WRLD hanno parlato con la stampa per la prima volta dalla morte del giovane artista.
Morte di Juice WRLD, parla la famiglia

Per la prima volta dalla morte di Juice WRLD, avvenuta lo scorso 8 dicembre, la famiglia del rapper statunitense si è concessa alla stampa e ha risposto alle domande di TMZ. Jarad Anthony Higgins è venuto a mancare dopo un malore che l’ha colpito all’aeroporto Midway di Chicago. In attesa che i dettagli sulla morte del giovane – lo scorso lunedì è stata effettuata l’autopsia ma ancora si attendono i risultati dei test tossicologici - vengano diffusi, le notizie arrivate alla stampa fino a questo momento sono che Juice WRLD avrebbe assunto delle sostanze identificate nel Narcan, che sul suo jet sono stati ritrovati diversi chili di marijuana, uno sciroppo alla codeina, tre fucili, proiettili e munizioni e che, infine, dallo scorso mese di novembre l’FBI stava sorvegliando il rapper.

“Amavamo Jarad con tutto il cuore e non possiamo credere che il nostro tempo con lui sia stato troncato. Come spesso diceva nella sua musica e ai suoi fan, Jared combatteva contro la dipendenza da farmaci da prescrizione”, ha dichiarato la famiglia della voce di “Lucid Dreams” a TMZ, proseguendo:

La dipendenza non conosce confini e il suo impatto va ben oltre la persona che la sta combattendo. Jarad era un figlio, un fratello, un nipote, un amico e molto di più per molte persone che volevano più di qualsiasi altra cosa vederlo sconfiggere la dipendenza.

E ancora:

Speriamo che i discorsi che ha iniziato, [rimasti] nella sua musica e nella sua eredità, aiuteranno altri a vincere le loro battaglie dal momento in cui questo è ciò che desideravamo di più.

Conclude infine la famiglia di Juice WRLD: “Sappiamo che l’eredità di Jarad di amore, gioia e onestà emotiva continuerà a vivere”.

Juice WRLD, classe 1998, originario di Chicago, ha dato alle stampe nel corso della sua carriera due album: “Goodbye & Good Riddance” nel 2018 e “Death Race for Love” nel 2019. Tra i brani più noti del rapper dell’Illinois ricordiamo "All Girls Are the Same", "Lucid Dreams", "Armed and Dangerous", "Lean wit Me" e "Wasted".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.