Gli Slipknot sono la band preferita di chi è arrabbiato

Una indagine vede in cima a questa particolare classifica la band di Corey Taylor.
Gli Slipknot sono la band preferita di chi è arrabbiato

Un nuovo studio ha rivelato che gli Slipknot sono la band più ascoltata da chi si sente arrabbiato.

TickX, motore di ricerca di biglietti ed eventi, ha utilizzato i dati di Spotify per determinare gli artisti più popolari per playlist legate a determinati stati d'animo. La band di Corey Taylor si è rivelata la scelta più popolare tra gli ascoltatori che hanno scelto di ascoltare musica quando sono arrabbiati.

La canzone 'arrabbiata' più popolare, come riporta l'NME, è "Down With The Sickness" della metal band statunitense dei Disturbed, ma gli Slipknot ne piazzano due nelle prime cinque.

Quanti hanno condotto questo studio hanno affermato di aver trovato la perfetta 'anatomia' di una canzone arrabbiata esaminando caratteristiche quali la durata, i BPM e l'anno medio di pubblicazione.

A seguire le caratteristiche che possiede una canzone arrabbiata:

BPM a 130

Valenza (positività) 49/100

Ballabilità 54/100

Energia 86/100

Durata, 226 secondi (3 minuti e 47 secondi)

L'anno medio di pubblicazione è il 2007

Queste più sotto sono invece le classifiche delle prime cinque posizioni, rispettivamente, degli artisti e delle canzoni più arrabbiate.

Artisti:

1. Slipknot

2. Three Days Grace

3. Linkin Park

4. Disturbed

5. Avenged Sevenfold

Canzoni:

1. Disturbed – Down With The Sickness

2. Three Days Grace – I Hate Everything About You

3. Slipknot – Duality

4. Trapt – Headstrong

5. Slipknot – Before I Forget

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.