Fat Joe sotto inchiesta dalla polizia del Bronx

Fat Joe sotto inchiesta dalla polizia del Bronx
I detective che stanno investigando su una sanguinosa rissa scoppiata nel Bronx domenica scorsa (24 aprile) hanno indicato Fat Joe tra i sospetti. Secondo il rapporto della polizia, il rapper era sul palco con i suoi Terror Squad al Crimson Lounge alle 4 del mattino, quando è scoppiata improvvisamente la rissa tra il pubblico presente, conclusasi con almeno quattro persone accoltellate. Fat Joe ha fatto sapere di essere totalmente estraneo ai fatti e di poterlo dimostrare: il rapper si trovava in Virginia la sera dell’incidente. La sua portavoce, infatti, ha consegnato agli investigatori il contratto firmato dal rapper per una sua esibizione quella sera alla George Mason University di Fairfax. "Amo profondamente la mia gente nel Bronx e mi dispiace che qualcuno possa pensare che io sia coinvolto in una brutta storia come questa", ha dichiarato l’artista.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.