L'ultima intervista rilasciata da Syd Barrett

Nel 1982 un paio di giornalisti francesi scovarono il Crazy Diamond e riuscirono a fargli qualche domanda (dal 1971 era scomparso dai radar...). Ecco la trascrizione: fa venire i brividi

L'ultima intervista rilasciata da Syd Barrett

Due intraprendenti reporter francesi che scrivevano per la rivista "Actuel", nel 1982 riuscirono a rintracciare Syd Barrett - che (dopo aver lasciato i Pink Floyd e tentato una strada solista) era scomparso nei fumi della dipendenza e della malattia mentale.

Dal 1971 a quel giorno del 1982 il musicista non aveva più parlato con nessun membro della stampa e aveva fatto perdere le proprie tracce.

Quella che è divenuta "l'ultima intervista rilasciata da Syd", in realtà non è esattamente un'intervista tradizionale, ma più una chiacchierata generica fatta sulla soglia di casa. E con poca voglia, aggiungiamo.

Lo scenario è surreale: uno dei due giornalisti, con un borsone di panni appartenenti a Syd (lo ha ricevuto dall'agente immobiliare che si occupava dell'ultima casa londinese in cui l'ex Pink Floyd aveva vissuto fino a un mese prima), si presenta all'uscio dell'abitazione della mamma di lui, a Cambridge. Il pretesto è restituire i vestiti. E infatti Syd apre la porta.

Questa è la trascrizione e traduzione delle battute scambiate dal giornalista con Syd:

- Buondì! Devo consegnarti questa roba. Credo siano i tuoi panni.

- Oh, sì! Quelli di Chelsea! Sì...

- E' un po' che ti cerco. Sono andato a Chelsea, mi hanno detto che avevano questa borsa di panni per te e che tu vivevi con tua mamma, ora.

- Grazie mille! Ti devo qualcosa? Ti hanno fatto pagare qualcosa?

- No, no, a posto così! Ma di cosa ti occupi adesso? Dipingi?

- No... ho avuto un'operazione di recente, ma niente di grave. Volevo tornare là [a Londra - ndr]. Ma devo aspettare. Poi c'è anche uno sciopero dei treni.

- Ma è finito un paio di settimane fa...

- Ah, ok grazie...

- Cosa fai nella tua casa di Londra? Suoni la chitarra?

- No... no, guardo la tv... tutto lì.

- E non hai più voglia di suonare?

- No. Non proprio. Non ho tempo per fare molte cose ora. E poi devo trovarmi un altro appartamento a Londra. Non è facile. Dovrò aspettare. Sai, non pensavo che avrei riavuto questi vestiti indietro. Non riuscivo a scrivere. E non riuscivo a decidermi ad andare a recuperarli... prendere il treno e tutta quella roba... già... non ho neppure scritto a quelle persone... mamma mi ha detto che li avrebbe chiamati dal suo ufficio... comunque grazie...

- Ti ricordi di Duggie? [Duggie Fields, un pittore con cui anni prima aveva diviso un appartamento - ndr]

- Sì... non l'ho più visto... quando ero a Londra non vedevo mai nessuno.

- Tutti i tuoi amici mi hanno detto di salutarti.

- Ah... grazie... è bello.

- Posso farti una foto?

- Sì, certo. Poi basta! Questa cosa mi sta agitando... grazie.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/CIOvEHxKe4SpZWooMxXI6ZuJiWo=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.pinimg.com%2Foriginals%2Fb9%2F6c%2Fd1%2Fb96cd1fccfea5c2ac5337f1ebdcfa968.jpg

- E' un bell'albero quello.

- Sì, ma non più tanto bello. L'hanno potato un po'... mi piaceva tanto... [La madre lo chiama in casa: il té è pronto! - ndr] Ok, bene... magari ci si rivede a Londra. Ciao.

- A presto... ciao.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.