Michael Stipe, un indipendente vero: 'Seguo solo il mio istinto'

L'ex frontman dei R.E.M. si racconta dopo il ritorno sulle scene con "Your capricious soul": la fotografia, ma non solo.

Michael Stipe, un indipendente vero: 'Seguo solo il mio istinto'

Rimarrà con un pizzico d'amaro in bocca chi dall'incontro di Michael Stipe con la stampa italiana questa mattina al Maxxi di Roma, in occasione della presentazione di "Our interference times: a visual record", il suo nuovo libro di fotografie, si aspettava dichiarazioni importanti sulla sua musica - dopo l'uscita del singolo "Your capricious soul" - o sui R.E.M.. Niente di tutto questo: l'ex frontman della band di "Everybody hurts" si è concentrato quasi esclusivamente sui suoi progetti extra-musicali, riservando ben poche parole alla sua attività discografica.

"Questo libro si interroga su quello che è avvenuto negli ultimi dieci anni: ci sono stati due mondi che si sono incontrati, l'analogico e il digitale. Due mondi che non sempre riescono a parlarsi con le parole giuste. Molte persone temono i cambiamenti che il digitale sta portando con sé, invece io sono ottimista. Mi sento di dire che questo incontro tra analogico e digitale ci aiuta a comprendere meglio ciò che ci circonda", ha detto Michael Stipe, parlando del volume, descritto come un "disco per immagini" realizzato insieme allo scrittore e artista Douglas Coupland e contenente fotografie scattate dal musicista negli ultimi 45 anni. "Questo viaggio è cominciato nel '74. In quell'anno frequentai un corso di scienze ambientali. Si parlava già allora di combustili fossili e inquinamento. I miei insegnanti erano tutti hippies in cerca di lavoro e non vedevano l'ora di trasmettere agli studenti i valori in cui credevano. Ci sono riusciti: tutto quello che ci hanno insegnato lo rivediamo oggi. In quell'anno ho cominciato a scattare le fotografie, alcune delle quali finite in questo libro: sono partito dal rullino per arrivare al digitale". Anche i proventi ricavati dalla vendita del volume, proprio come quelli del singolo "Your capricious soul", verranno devoluti al movimento ecologista "Extinction Rebellion": "Il cambiamento che stiamo testimoniando in questi ultimi anni è di grande valore", dice il cantautore.

A proposito del singolo: "Your capricious soul" ha segnato il ritorno di Michael Stipe sulle scene con nuova musica dopo otto lunghissimi anni di silenzio. Anche se in più di un'occasione, negli ultimi tempi, l'ex leader dei R.E.M. aveva fatto ascoltare materiale inedito, questo è il suo primo singolo ufficiale come solista: "Mi sono preso una pausa di diversi anni dalla musica ed è stato ciò che mi ha portato a compiere il viaggio con le foto che trovate nel libro". Un piccolo ruolo nel suo ritorno all'attività discografica, rivela Stipe, lo ha avuto Patti Smith (lo scorso maggio il cantautore ha aperto un suo concerto a New York, suonando in anteprima proprio "Your capricious soul"): "Ha avuto una grandissima influenza su di me. So che ieri ha anche postato una foto sul suo account Instagram a proposito del mio nuovo singolo".

"Your capricious soul" per un anno sarà disponibile solamente sul sito di Stipe: "Poi arriverà anche sulle piattaforme di streaming. Io nella musica voglio sentirmi libero e indipendente. L'indipendenza è un valore fondamentale". L'album, anticipa, prima o poi arriverà. Più poi che prima, però: "Dovete aspettare, non sento la pressione di far uscire uno dopo l’altro e in modo consecutivo i miei singoli. Seguo solamente l’istinto. Non ho fretta. Pubblicherò canzoni solo quando mi sentirò pronto. Non trattenete il respiro e godetevi il viaggio". E sugli ex compagni di band rivela: "Domani sera andrò a cena con Mike, ma sono in buoni rapporti anche con Peter".

Stipe, nato e cresciuto in Georgia, alla fine dell'incontro non manca poi di criticare aspramente il presidente americano Donald Trump e il modo in cui quest'ultimo si espone sui social: "Se due anni fa non avesse utilizzato Twitter in un certo modo probabilmente oggi vivremmo in un mondo migliore".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.