Comunicato Stampa: TavagnascoRock

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

TAVAGNASCOROCK
22 – 30 aprile 2005
Ritorna la musica giovane nel piccolo centro del Canavese
Con i big della canzone italiana e i gruppi emergenti

Per la sedicesima volta, Woodstock si trasferisce in Canavese, e precisamente a Tavagnasco, paese di 500 anime stretto in una vallata che da una parte guarda verso il Piemonte e dall’altra si apre alle montagne della Valle d’Aosta.
Qui, dal 22 al 30 aprile, periodo non consecutivo, si svolgerà uno dei più grandi e seguiti happening della musica emergente italiana, TAVAGNASCOROCK, vetrina ormai consolidata per band e cantautori, che ha saputo, nel corso di queste sedici edizioni, rinnovare il sogno di Spazio Futuro, l’Associazione di volontari che promuove il festival: fare di Tavagnasco una città della musica.
Saranno giorni che “sconvolgeranno” la tranquillità di questo paese di campagna, dove anche il sindaco si proclama primo cittadino di TavagnascoRock, non di Tavagnasco, come dire: siamo una sola cosa. Diciassette giorni di proposte musicali a tutto campo, con ampi spazi per l’innovazione e la contaminazione, sono affiancate e messe a confronto in un viaggio di scoperta musicale rinnovato ogni sera, anzi ogni notte, perché le “classiche” jam session andranno avanti fino all’alba, per poi ricominciare con le prove nel primo pomeriggio.
A TavagnascoRock si ascolta musica rigorosamente “live” nel grande tendone da quattromila posti PalaTavagnasco (all’inizio fu il teatrino della parrocchia…), si fraternizza, si consumano birra e hot-dog, si visita la mostra fotografica, si leggono i notiziari quotidiani di “Rock alla Cocq”, si acquistano i gadget creati per l’occasione (t-shirt, spille, cd, berretti) e si fanno le ore piccole. Poi, il 25 aprile, sarà il giorno della festa di piazza, che accompagna il Festival, con musica, folklore, specialità gastronomiche, mercatino e giochi per ragazzi.
Tutti insieme sotto le stelle del rock per una festa che non ha eguali e mette in motto una macchina organizzativa complessa ma molto efficiente.
Con molto entusiasmo e sforzi economici non indifferenti, TavagnascoRock, negli anni passati, ai giovani ha affiancato i maestri, mettendo a confronti stili e generazioni diversi. Così sul palco si sono via via avvicendati Francesco Guccini e Francesco De Gregori, Massimo Bubola ed Eugenio Finardi, i Litfiba ed Enzo Jannacci, Daniele Silvestri e Vinicio Capossela, i Modena City Ramblers con i Gang, Elio e le Storie Tese e i Subsonica, Elisa e gli Avion Travel e Caparezza.

Associazione Spazio Futuro 0125/658.450 – mail: info@tavagnascorock.com Quest’anno sul palco della Tavagnasco Arena salirà il meglio del sound giovane italiano: MORGAN, ex Bluvertigo, con MAURO PAGANI, l’artista che ha scritto pagine memorabili per Fabrizio De André (venerdì 22 aprile), GEMELLI DIVERSI (sabato 23 aprile), GEM BOY (lunedì 25 aprile), BANDABARDO’ (giovedì 28 aprile), la STEVE ROGERS BAND (venerdì 29 aprile), la mitica band di Vasco Rossi. Chiuderanno sabato 30 aprile i FRATELLI DI SOLEDAD con i BABA SISSOKO, provenienti dal Mali.
Accanto a loro gruppi emergenti italiani e non, i cui nomi, usciti da una selezione effettuata dai critici musicali dell’Associazione Spazio Futuro, saranno al più presto comunicati.
I concerti inizieranno alle 21.30.
Tavagnascorock è organizzata dall’Associazione Spazio Futuro (0125/658.450 – mail: info@tavagnascorock.com) in collaborazione con Comune di Tavagnasco, Regione Piemonte “Piemonte dal Vivo”, Provincia di Torino, Comunità Montana Dora Baltea Canavesana e Nova Ferr.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.