Adam Jones (Tool): "Non è colpa di Maynard se ci abbiamo messo tanto per il nuovo disco"

Il chitarrista della band statunitense dice di essere molto soddisfatto per la realizzazione di "Fear Inoculum", il nuovo album dei Tool in uscita il 30 agosto.

Adam Jones (Tool): "Non è colpa di Maynard se ci abbiamo messo tanto per il nuovo disco"

Il chitarrista dei Tool Adam Jones dichiara che non è colpa del leader della band Maynard James Keenan se è trascorso un lasso di tempo molto lungo – l'ultimo album della band statunitense “10000 Days” risale al 2006 – per la pubblicazione del nuovo disco “Fear Inoculum”, atteso nei negozi il prossimo 30 agosto.

Parlando con la rivista metal e hard rock Revolver Jones dice:

“È passato un po’ di tempo. Ma non ho mai sentito pressione. Provavo ansia perché avrebbero incolpato il nostro cantante e non è colpa sua”.

E aggiunge:

“Abbiamo tutti le nostre cose - vite, famiglie, altri progetti, altri interessi - così è pronto quando è pronto. Ma apprezzo la dedizione dei nostri fan, una dedizione molto forte. Il disco si è rivelato interessante ed è molto diverso dal nostro ultimo disco. Penso che fosse quello che tutti volevamo”.

I Tool sono noti per essere molto meticolosi, per Jones questa dovrebbe essere la regola e non un’eccezione:

“Soffriamo davvero per la nostra arte. Se ne vale la pena, vale la pena soffrire. Non ci preoccupiamo se verrà accettato o se sarà come l'ultimo disco. Prendiamo la stessa strada ma poi andiamo su una strada diversa e ci assicuriamo che noi quattro si sia felici. È un processo riflessivo”.

La band ha collaborato con Alex Gray e Mackie Osborne per la grafica e il layout dell'album, così da garantirsi che la grafica fosse pari alla musica. Jones ha inoltre confermato che la band ha in essere "grandi progetti per i video” e un paio sono in fase di realizzazione.

La scorsa settimana i Tool hanno pubblicato l’audio della title track del nuovo album.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.