'Rocketman': il film su Elton John è stato censurato a Samoa

A causa della sua rappresentazione della omosessualità che si scontra con il credo della piccola isola del Pacifico la visione del film è stata bandita dalla censura.

'Rocketman': il film su Elton John è stato censurato a Samoa

L’isola di Samoa ha bandito la visione di ‘Rocketman’, il biopic sul musicista inglese Elton John, interpretato nella pellicola da Taron Egerton, a causa delle sue rappresentazioni della omosessualità.

La piccola nazione del sud Pacifico al 97% è di religione cristiana ed è considerata conservatrice e tradizionale. Nello spiegare la decisione, il principale censore della nazione, Leiataua Niuapu Faaui, ha dichiarato al Samoa Observer che ‘Rocketman’ è stato bandito perché si scontra con la ‘cultura e il nostro credo cristiano’.

Niuapu Faaui ha ammesso che il film possiede “una bella storia, nel senso che tratta di un individuo che cerca di andare avanti nella vita”. Ed ha aggiunto che Elton John, "ha avuto una vita familiare difficile ed è riuscito ad andare avanti e ad avere molto successo. Ma ci sono atti che non sono adatti alla visione pubblica e vanno contro la legge".

Questo divieto ha suscitato polemiche nel paese che conta una popolazione di circa 196.000 persone. Gli attivisti per i diritti umani accusano il governo di ‘moralità selettiva’, sottolineando che la commissione di censura aveva approvato il film sui Queen ‘Bohemian Rhapsody’, come esempio della propria ipocrisia. Ha dichiarato al Guardian l'esperto di cultura Toleafoa Chris Solomona: "Forse la commissione di censura non sapeva che il protagonista principale, Freddie Mercury, era gay".

In Russia, a ‘Rocketman’, sono stati ‘tagliati’ più di cinque minuti, a causa delle leggi di quel paese contro la ‘propaganda omosessuale’. Comunque sia, il lungometraggio sta riscuotendo grande successo in tutto il mondo, sino ad ora ha incassato al botteghino oltre 100 milioni di dollari ed è già entrato nella top ten dei 10 biopic musicali di maggior successo di tutti i tempi.

Dall'archivio di Rockol - Il "Farewell Yellow Brick Road Tour" all'Arena di Verona
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.