Tricky, addio alla figlia Mazy Mina

A darne il triste annuncio il cantante, sui social, e la sua ex compagna e collaboratrice Martina Topley-Bird
Tricky, addio alla figlia Mazy Mina

Mazy Mina, figlia della star del trip hop Tricky e della cantante Martina Topley-Bird, che collaborò con Adrian Thaws già ai tempi dell'album di debutto "Maxinquaye", è venuta a mancare all'età di 24 anni: la scomparsa, secondo quanto riferito, è avvenuta lo scorso 8 maggio, per cause non rivelate.

"Pensavo di conosce il significato della perdita, ma ora che mia figlia se n'è andata mi sono reso conto che, dopotutto, non avevo idea di cosa fosse", ha spiegato l'artista di Bristol: "Mi sento come se fossi in un mondo che non esiste, sapendo che nulla sarà più lo stesso. Nessuna parola o canzone potrebbe spiegare cosa sto provando: la mia anima si sente vuota".

Tricky ha anche ricordato come la figlia avesse "un talento incredibile per il canto e la composizione": "Porterò a termine i suoi brani e li farò ascoltare", ha promesso il già elemento della prima ora del collettivo Massive Attack, "Le tue parole e le tue canzoni vivranno, farò in modo che lo facciano. Non ho avuto la forza nemmeno di guardare una tua foto fino ad ora. Le persone sentiranno la tua voce e le tue canzoni", ha concluso l'artista, condividendo uno dei brani registrati dalla figlia, "When You Go" del 2013.

Caricamento video in corso Link

Mazy Mina nacque un mese dopo la pubblicazione di "Maxinquaye": sua madre, Martina Topley-Bird, continuò a collaborare con Tricky anche per gli album "Nearly God" (1996), "Pre-Millennium Tension" (1996) e "Angels with Dirty Faces" (1998).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
27 feb
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.