NEWS   |   Metal / 17/04/2019

'Game of Thrones', i guitar heroes Tom Morello, Scott Ian e Nuno Bettencourt suonano la sigla della saga con le chitarre a tema – VIDEO

I tre guitar heroes hanno imbracciato le chitarre della linea a tema "Game of Thrones" realizzata dalla Fender e hanno iniziato a suonare qualcosa di speciale.

'Game of Thrones', i guitar heroes Tom Morello, Scott Ian e Nuno Bettencourt suonano la sigla della saga con le chitarre a tema – VIDEO

I momenti d’incontro tra la serie televisiva creata da David Benioff e D.B. Weiss e il mondo della musica non sono rari, con un disco con Matt Bellamy, National, The Weeknd, Travis Scott e altri ispirato a “Game of Thrones” in arrivo o, per fare un altro esempio, il coinvolgimento di Ed Sheeran, nella veste di attore, nella saga. Anche il rock duro, però, ha a cuore le avventure del Trono di Spade dei Sette Regni e i fan della serie Tom Morello (Audioslave, Rage Against the Machine, Prophets of Rage), Scott Ian (Anthrax, Stormtroopers Of Death) e Nuno Bettencourt (Extreme, Mourning Widows, DramaGods) hanno recentemente fatto squadra con Weiss e il compositore delle musiche della serie Ramin Djwadi per suonare insieme la colonna sonora di “Game of Thrones”. Ciliegina sulla torta: i chitarristi hanno imbracciato, nell’esecuzione della traccia, le chitarre della linea a tema realizzata dalla Fender ispirandosi proprio al Trono di Spade. Il video della performance, che mostra anche le fasi di lavorazione delle chitarre, è stato pubblicato ieri dal canale YouTube della Fender e potete vederlo qui:

Le chitarre ispirate alla saga sono tre, la Stark telecaster, la  Lannister Jaguar e la  Targaryen Strat e non sono certo economiche: la prima viene venduta al costo di 25mila dollari, la seconda 30mila e la terza 35mila. I tre modelli voluti da Weiss sono stati pensati in relazione alle tre diverse case della serie. “La telecaster è uno strumento che suonano i buoni, che suona lo sceriffo, e gli Starks sembrano incarnare quello spirito. Loro hanno quell’integrità e quell’approccio sensato che sembra perfetto per una telecaster”, ha spiegato il creatore di “Game of Thrones”, illustrando poi che la Jaguar è stata pensata come uno strumento “placcato d’oro”, più vicino all’universo della famiglia Lannister. La Targaryen Stratocaster, infine, stando alle parole del costruttore Ron Thorn, sarebbe “lo strumento più difficile al quale abbia mai lavorato”.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi