Sparatoria ai funerali di Nipsey Hussle

Nel corso della cerimonia per il rapper, una persona è rimasta uccisa e tre ferite

La scia di sangue legata al nome di Nipsey Hussle non sembra arrestarsi. Nel corso della processione per i funerali del rapper assassinato lo scorso 31 marzo, una persona è stata uccisa e tre sono rimaste ferite. Si tratta di tre uomini e una donna di colore, tra i 30 e i 50 anni, come confermato sui social dal capo della polizia di Los Angeles, Michel Moore.

Le vittime seguivano il passaggio del feretro quando da una Hyundai grigia sarebbero partiti dei colpi di arma da fuoco.
“Dobbiamo fermare questa violenza insensata”, ha scritto Moore su Twitter.
Durante la cerimonia, molti nomi illustri hanno reso omaggio a Hussle (all’anagrafe Ermias Joseph Asghedom), tra questi Snoop Dogg, Kendrick Lamar, Jay-Z e l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che ha ricordato l’artista con una lettera molto toccante.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.