Nuovo guaio per 21 Savage: mandato di arresto per un incidente del 2016

Non finiscono i problemi giudiziari per 21 Savage: secondo quanto riporta TMZ, il rapper deve affrontare un nuovo mandato di arresto, pochi giorni dopo essere stato liberato su cauzione per l'accusa di risiedere irregolarmente megli Stati Uniti.

L'accusa risale ad un incidente del 2016, quando il rapper doveva tenere un concerto in un club della Georgia, per il quale ottenne un anticipo di 9.500 dollari e un saldo in loco di 7.500 dollari, però senza mai esibirsi, secondo il proprietario del club. Il titolare si presentò alla polizia già al tempo, sporgendo denuncia per truffa. Il tutto è rimasto fermo per oltre due anni, ma adesso il titolare ha deciso di spostare l'azione sul piano penale. 

Il legale di 21 Savage ha dichiarato "Il signor Joseph non ha commesso alcun reato. Attendiamo con impazienza una risoluzione amichevole tra le parti nel prossimo futuro, senza alcuna conseguenza penale". Si attende quindi a breve un incontro tra le parti perché la prosecuzione dell'accusa potrebbe avere ripercussioni sulla causa ancora aperta con lo United States Immigration and Customs Enforcement per la sua "residenza illegale". 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.