AC/DC, anche Cliff Williams nel nuovo album?

AC/DC, anche Cliff Williams nel nuovo album?

Anche Cliff Williams starebbe partecipando alle registrazioni del nuovo album in studio degli AC/DC, l'atteso seguito di "Rock or bust" del 2014. Lo confermerebbe una foto, risalente lo scorso dicembre, che ritrae il bassista insieme a Brian Johnson in un hotel a Vancouver, dove la band starebbe registrando il disco (e dove sono stati incisi gli ultimi tre album degli AC/DC, "Stiff upper lip" del 2000, "Black ice" del 2008 e il già citato "Rock or bust"). Il condizionale, in questi casi, è d'obbligo, perché ne il diretto interessato né tantomeno gli altri membri del gruppo hanno confermato l'indiscrezione.

Le strade di Cliff Williams e degli altri membri degli AC/DC si erano separate nel 2016, quando il musicista aveva lasciato il gruppo dichiarando di volersi ritirare dalle scene musicali.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.