NEWS   |   Pop/Rock / 06/08/2018

AC/DC, Stevie Young e Phil Rudd avvistati a Vancouver (dove il gruppo ha registrato gli ultimi tre album)

AC/DC, Stevie Young e Phil Rudd avvistati a Vancouver (dove il gruppo ha registrato gli ultimi tre album)

A lanciare il sasso è stato il giornalista canadese Steve Newton: sulla testata online The Georgia Straight la nota firma nordamericana ha sostenuto di aver avvistato Stevie Young (nipote dello scomparso Malcolm Young chiamato a sostituire lo zio quando, nel 2014, il fu motore musicale degli AC/DC fu costretto ad abbandonare il tour di "Rock or Bust" per motivi di salute) e Phil Rudd (il batterista della corazzata rock australiana allontanato dalla band in seguito ai problemi legali che lo videro suo malgrado sempre nel 2014) a Vancouver. Ad avvalorare l'indiscrezione di Newton c'è la testimonianza di Kyle Harcött, cantante della band locale degli Hexripper, che solo qualche giorno fa, il 3 agosto, ha annunciato su Twitter:

"Ho appena visto Phil Rudd coi miei occhi. Lui e il suo manager mi sono passati di fianco in studio [i Warehouse Studio, ndr]: Rudd non aveva nessuno intenzione di conoscermi, e il suo manager, con uno sguardo che emanava un 'vaffanculo', mi ha sbattuto in faccia un 'niente da fare'. Missione compiuta".

Perché questa indiscrezione sta mandando in fibrillazione i fan degli AC/DC? Per un semplice motivo: presso i Warehouse Studio la band oggi capitanata dal solo Angus Young ha registrato i suoi ultimi tre album, "Stiff Upper Lip" del 2000, "Black Ice" del 2008 e "Rock or Bust" del 2014.

Ovviamente siamo nel campo della più completa e libera speculazione: Phill Rudd fu sostituito, per il tour di "Rock or Bust", da Chris Slade, e i suoi appelli a favore di un reintegro in extremis non vennero mai ascoltati. Stevie Young fu effettivamente già chiamato a sostituire lo zio durante le session di "Rock or Bust", quattro anni fa a Vancouver, ma - nel frattempo - la band ha perso per strada il frontman Brian Johnson (sostiuito a metà del tour in supporto dell'ultima prova sulla lunga distanza da Axl Rose in seguito a problemi alla voce) e il bassista Cliff Williams, ritiratosi a vita privata dopo la fine dell'ultimo tour. Giochi chiusi, quindi? Non esattamente.

Alla fine dello scorso marzo Angry Anderson, frontman della veterana formazione australiana dei Rose Tattoo, intervistato da The Rock Pit ha fatto sapere di essere al corrente dei piani per il futuro di Angus Young, rimasto ormai l'unico titolare della gloriosa sigla: secondo Anderson Young avrebbe intenzione di registrare un nuovo album con Axl Rose, che - calendario alla mano - sarà libero dagli impegni coi Guns N' Roses fino al prossimo mese di novembre, quando la band di "Appetite for Destruction" sarà impegnata nell'ultima tranche di date del "Not in This Lifetime Tour" tra Messico, estremo oriente, Emirati Arabi e Sudafrica. “Ho parlato con Angus Young l’anno scorso e gli ho detto, ‘Cosa pensi di fare?’ e lui mi ha risposto ‘Sto scrivendo un nuovo album’. Ho pensato che fosse figo e allora gli ho chiesto chi c’era nella band e lui mi ha detto, ‘Axl’", ha spiegato Anderson: "Brian non c'è più, Phil non c’è più, Cliff non c'è più, Malcolm non c’è più. E ci sono queste persone, so che è triste che la line-up originale non ci sia più, ma ci sono le canzoni e la gente che li ha seguiti per tutta la loro carriera vuole ascoltare le canzoni. E in un certo senso lo dobbiamo a quella gente, quindi è un debito di gratitudine".

Se confermata, a questo punto, la presenza di Rudd e Stevie Young ai Warehouse di Vancouver potrebbe comunque restare un caso, assolutamente non connesso a un'operazione discografica di qualsiasi genere. Ma un caso, bisogna ammetterlo, piuttosto strano...

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BOB DYLAN
Scopri qui tutti i vinili!