Sanremo 2019, il Codacons annuncia un esposto all’Antitrust per i risultati del Festival: ‘Voto del pubblico umiliato’

Sanremo 2019, il Codacons annuncia un esposto all’Antitrust per i risultati del Festival: ‘Voto del pubblico umiliato’

Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, meglio noto come Codacons, ha diffuso sul suo sito ufficiale un comunicato stampa attraverso il quale annuncia che domani, 11 febbraio, depositerà all’Antitrust un “formale esposto” perché “apra una indagine sulla classifica di Sanremo 2019”. L’associazione presieduta da Carlo Rienzi ha così motivato l’iniziativa:

La classifica finale di Sanremo 2019 finisce sul tavolo dell’Antitrust. Il Codacons depositerà domani un formale esposto all’autorità per la concorrenza denunciando il meccanismo di voto dell’ultima serata del Festival, che ha di fatto annullato le preferenze espresse dal pubblico con possibile danno economico per i cittadini.
Nella finalissima di ieri il cantante Ultimo è risultato essere il più votato dal televoto, ottenendo il 46,5% dei voti del pubblico, addirittura 30 voti percentuali in più rispetto al vincitore Mahmood, che ha ottenuto solo il 14,1% delle preferenze. Nonostante tali numeri schiaccianti, il voto della sala stampa e della giuria d’onore ha ribaltato la classifica del televoto, assegnando la vittoria a Mahmood.
Ma così facendo – denuncia il Codacons – il voto del pubblico da casa è stato di fatto annullato e umiliato, con conseguenze enormi sul fronte economico, considerato che i telespettatori hanno speso soldi attraverso il televoto, un televoto reso inutile dalle decisioni delle altre giurie.
Il meccanismo delle votazioni, quindi, sembra aver arrecato un danno a quegli utenti che da casa hanno espresso la propria preferenza (a pagamento) e potrebbe addirittura realizzare la fattispecie di pratica commerciale scorretta.

A sollevare la questione è stato anche il secondo classificato della sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo, Ultimo, che ha espresso le sue critiche in sala stampa, prima, e attraverso il suo account Instagram, poi, mettendo in luce le sue perplessità sulla facoltà della giuria della sala stampa e della giuria d’onore di incidere sul risultato finale al punto da ribaltare del tutto il verdetto del televoto, che ha conferito a Ultimo il 46,5% dei voti e a Mahmood, il vincitore finale, il 14,1%.

Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.