'Bohemian Rhapsody', la nomination di Bryan Singer sospesa ai BAFTA Awards 2019

'Bohemian Rhapsody', la nomination di Bryan Singer sospesa ai BAFTA Awards 2019

La nomination del biopic sul Queen "Bohemian Rhapsody" nella categoria "miglior film britannico" ai prossimi Bafta Awards, sorta di corrispettivo britannico degli Oscar americani in programma la prossima domenica, 10 febbraio, è stata sospesa dagli organizzatori del premio: la scelta, ovviamente, è dovuta alle accuse di molestia sessuale piombate sul capo di Bryan Singer, regista della pellicola dedicata alla band di Freddie Mercury indicato da quattro persone come colpevole di condotte inappropriate.

"La BAFTA considera i presunti comportamenti scorretti [di Singer] inaccettabili e incompatibili con il propri valori", hanno fatto sapere, in una nota, gli organizzatori dei premi: "Questo ha portato alla sospensione della nomination del signor Singer. La BAFTA ha considerato la negazione di tali accuse da parte del diretto interessato: la sospensione della nomination resterà in essere fino alla risoluzione di tali accuse".

"La BAFTA crede che tutti debbano poter svolgere il proprio lavoro in un ambiente sicuro e professionale", conclude il comunicato: "Continueremo a collaborare con le aziende produttrici di film, show televisivi e videogame per raggiungere il nostro obbiettivo".

Ovviamente, ha fatto sapere British Academy of Film and Television Arts, le altre sei nomination - nelle categorie “miglior attore", “miglior fotografia”, “miglior trucco e capelli”, “migliori costumi”, “miglior editing” e “miglior suono” - assegnate al titolo restano in essere a tutti gli effetti.

Dall'archivio di Rockol - La storia di "A Night at the Opera" dei Queen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.