NEWS   |   Pop/Rock / 22/10/2018

Ozzy Osbourne: "Ho avuto una infezione da stafilococco, poteva andare molto peggio. E' stata una agonia"

Ozzy Osbourne: "Ho avuto una infezione da stafilococco, poteva andare molto peggio. E' stata una agonia"

Una dozzina di giorni orsono Ozzy Osbourne a causa di un intervento alla mano si è visto costretto a dover cancellare i concerti che gli restavano per completare il suo tour americano.

Il rocker inglese ha parlato con Rolling Stone di questa sua disavventura con la salute e ha rivelato che l’intervento chirurgico era parte di un trattamento per un'infezione da stafilococco potenzialmente letale. Racconta che andò al pronto soccorso dopo che il suo pollice si era improvvisamente gonfiato fino a raggiungere la "dimensione di una fottuta lampadina" dopo uno spettacolo a Salt Lake City. All'ospedale, i medici gli hanno detto che aveva tre infezioni da stafilococco separate nel pollice, una delle quali diffusa al dito medio.

Dice Ozzy che non aveva male e continuava a scherzare, e spiega:

"Il dottore mi ha detto: 'Non so se si rende conto, signor Osbourne, questo che ha è un problema molto serio', Sharon ha detto: 'La smetti di scherzare?' Così ho detto, 'Beh, è ​​la mia mano. Ma erano tutti mortalmente seri. Lo vedevo per l’espressione e il linguaggio del corpo del medico. Se arriva con una faccia solenne, ‘Oh, ok. Il mio tempo è scaduto.'"

Il dottore ha detto che avrebbe potuto prendere l'infezione da stafilococco semplicemente stringendo la mano di qualcuno, qualcosa che il rocker dice di fare 200 volte al giorno in tour. Ozzy ha trascorso così quasi una settimana in ospedale, si è curato con gli antibiotici e ha trovato conforto nel mangiare gelati. Una volta dimesso gli è stato detto di immergere la sua mano due volte al giorno per dieci giorni in uno speciale sapone.

Chiude dicendo:

"Farò i concerti il prossimo anno. Poteva andare molto peggio. Potevo morire."

Scheda artista Tour&Concerti
Testi